Raf & Tozzi in concerto: Bari in estasi su «Infinito» e «Gloria»

Il tour dei due artisti ha toccato la Puglia: un viaggio tra le intramontabili hit del passato

 BIANCA CHIRIATTI

31 Maggio 2019

 

Prendi due artisti, entrambi con una carriera quarantennale e delle hit intramontabili, mettili sul palco insieme a una band straordinaria, e otterrai un tour indimenticabile, come quello che sta accompagnando Raf e Umberto Tozzi su e giù per lo stivale. Ieri sera, giovedì 30 maggio, i due artisti si sono esibiti a Bari, sul palco del PalaFlorio, mandando in visibilio migliaia di fan che si sono scatenati sulle note dei più grandi successi di entrambi, da «Gloria» a «Infinito», da «Ti amo» a «Battito animale», passando per le note più romantiche di «Via», «Gente di mare», «Non è mai un errore».

Sul palco con loro una super band formata da 10 elementi: Elisa Semprini (violino e cori), Raffaele Chiatto (chitarra), Maurizio Campo (tastiere), Gianni Vancini (sax), Gianni Daddese (tastiere), Riccardo Roma (batteria) e tre salentini doc., Gabriele Blandini (tromba), Salvatore Cafiero (chitarra), Daniele Leucci (percussioni) e Valerio «Combass» Bruno (basso). Sangue pugliese scorre anche nelle vene di entrambi i cantanti: Raf è nato a Margherita di Savoia (Fg) – tantissimi i fan del suo paese natale presenti – e Umberto Tozzi viene da una famiglia originaria di Vico del Gargano. E i due non si risparmiano per tutte le due ore e mezzo di concerto: in più momenti scendono dal palco, lasciandosi abbracciare dal pubblico, cantano «Si può dare di più» direttamente tra le file della platea, propongono medley fondendo le voci e scambiandosi i brani, raccolgono cartelloni, fiori e peluche che le fan di tutte le età hanno portato per loro. E possiamo dirlo senza paura: sono entrambi in splendida forma, soprattutto Raf, che più passano gli anni, complice anche l’abbigliamento sportivo (cappellino con la visiera e pantalone sportivo morbido), più sembra ringiovanire.

Un’accoppiata azzeccatissima, che regala emozioni ed energia, specie sul finale, con un tris di brani fra «Tu», «Infinito» e «Gloria», che chiudono una stagione 2018/2019 di concerti al PalaFlorio nel migliore dei modi.

MOMENTO TOP: Il finale, con “Gloria”. Ci si chiede quanti artisti di oggi saranno in grado di creare una hit capace di diventare realmente immortale, come questa

SCALETTA

Il battito animale
Ti amo
Due
Notte rosa
Sei la più bella del mondo
Dimmi di no
Non è mai un errore
Roma nord/ Qualcosa qualcuno / Se non avessi te / Gli innamorati
Gente di mare
Iperbole/ Siamo soli nell’immenso vuoto che c’è/ Per tutto il tempo/ Show Me the Way to Heaven
Si può dare di più
Come una danza
Gli altri siamo noi
Yellow Submarine
Come una favola
Dimentica dimentica / Eva / Donna amante mia / Io camminerò / È quasi l’alba / Ossigeno / Via
Cosa resterà degli anni Ottanta
Immensamente
Inevitabile follia
Io muoio di te
Self Control
Stella stai
Ti pretendo
Tu
Infinito
Gloria

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.