2015.08.01Mesagne (BR)

by mesagnesera.it

 

Umberto Tozzi: uno spettacolo di colori e di musica

Umberto Tozzi: uno spettacolo di colori e di musica

Una città così entusiasta e piena di gente, proveniente anche dai paesi limitrofi, a Mesagne non la si vedeva da qualche anno. L’ultima volta era stato quando l’Acm (associazione commercianti mesagnesi) organizzarono la Notte Rosa. Si è tornati indietro di qualche anno. Tutti, o quasi, hanno apprezzato lo sforzo fatto dall’Amministrazione comunale che ha voluto regalare alla città, in questo primo scorcio di legislatura, uno spettacolo così importante. Probabilmente non tutti saranno d’accordo e non hanno condiviso questa scelta, ma tant’è. E’ stato sempre così. E poi è bene ricordarlo, in democrazia, chi vince governa e fa le sue scelte. Noi pensiamo che uno sforzo in questa direzione andava fatto. Organizzare un evento clou, al di là della scelta artistica fatta dal responsabile Maurizio Piro, era necessario per ridare alla città coraggio, slancio e nuovo vigore. Sicuramente i problemi, che sono numerosi, restano. Ma non è male riprendere il viaggio dopo una buona dose di ottimismo che Umberto Tozzi ieri sera in Piazza Porta Grande ha dato alla città.

Condividi!
by Dino Gaetano Nisi

by Dino Gaetano Nisi

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Qui Meagne

by Dino Gaetano Nisi

by Dino Gaetano Nisi

by Dino Gaetano Nisi

by Dino Gaetano Nisi

 https://youtu.be/J3MtxXpI0-k

Umberto Tozzi e le rivelazioni di Sanremo i più attesi di “MesagnEstate”

Il concerto di Umberto Tozzi sarà uno dei momenti clou della rassegna “MesagnEstate 2015”, il cui calendario è stato presentato nella mattinata di oggi (4 luglio) durante una conferenza stampa svoltasi negli uffici del sindaco, Pompeo Molfetta. L’assessore alla cultura Roberta Denetto ha illustrato gli appuntamenti principaliRedazione 4 Luglio 2015

0
0

MESAGNE – Il concerto di Umberto Tozzi sarà uno dei momenti clou della rassegna “MesagnEstate 2’15”, il cui calendario è stato presentato nella mattinata di oggi (4 luglio) durante una conferenza stampa svoltasi negli uffici del sindaco, Pompeo Molfetta.

L’assessore alla cultura Roberta Denetto ha illustrato gli appuntamenti principali in programma che interesseranno sport, spettacolo, comicità,  cinema e musica recuperando – come tradizione della rassegna – soprattutto le proposte spontanee dell’associazionismo e dei privati, come le attività commerciali cittadine.

Si parte il 12 luglio alternando momenti consolidati come la Corrida di Giacomino, la Palma d’Oro, la rievocazione del Gruppo Storico, le sagre più apprezzate, alle caratterizzazioni di quest’anno: dalla musica di Gilda Giuliani a quella degli Homo Sapiens, passando per le rivelazioni di Sanremo 2015 come Amara e una selezione di cover band ufficiali di grandi artisti come Celentano.

Momento clou sarà il concerto di Umberto Tozzi che come ha spiegato il sindaco Pompeo Molfetta «era stato pensato per la Festa Patronale ma che sarà spostato per problemi interni all’organizzazione del cantante nei primi giorni di agosto avendo avuto parere negativo da parte del Comitato feste patronali di anticiparlo al 15 luglio – altra data possibile –  anziché al 17 come tradizione».

Il primo cittadino ha voluto comunque sottolineare come la prima scelta dell’amministrazione comunale per animare la festa patronale fossero stati i Boomdabash, gruppo reggae che partendo da Mesagne sta riscuotendo successi nazionali di primo piano. Una scelta non praticabile per un concerto fissato già da tempo dalla band «ma – ha specificato Molfetta – ci saranno a breve altre occasioni: questi ragazzi meritano».

Poi il sindaco si è detto orgoglioso del lavoro fatto in appena dieci giorni di governo sul cartellone estivo: un risultato che ha cercato di rispettare i costi degli anni precedenti – circa 70.000 € il costo complessivo, ai quali si aggiugono spese accessorie come facchinaggio, service e varie – e che è stato reso possibile solo grazie al fondamentale contributo di esperienza e professionalità di Maurizio Piro, ex assessore in questo particolare passaggio emergenziale resosi disponibile ad aiutare disinteressatamente il sindaco.

 by brindisireport.it

FESTA PATRONALE, TOZZI A MESAGNE

Scritto da Stefania Franciosa on 02 Luglio 2015. Postato in Cultura e Spettacolo

MESAGNE- Sarà Umberto Tozzi ad esibirsi a Mesagne nell’ambito della Festa Patronale.  Il cantante è nato a Torino il 4 marzo 1952 da genitori originari del Sud Italia e per la precisione della provincia di Foggia.

La passione per la musica gli viene trasmessa dal fratello maggiore, Franco, che negli anni sessanta era un cantante abbastanza in voga, per cui Umberto svolge il ruolo di chitarrista; nel frattempo Umberto forma una band con un gruppo di amici, con cui si esibisce in diversi locali della zona per poi decidere di spostarsi nella città di Milano dove fa la conoscenza di un altro grandissimo interprete della musica italiana come Adriano Pappalardo con il quale inizia una fattiva collaborazione.

Nel 1974 c’è una prima importante svolta della carriera di Umberto Tozzi che scrive un grandissimo successo: “Un corpo ed un’anima”, con il quale riesce ad ottenere la vittoria di una importante manifestazione canora come “Canzonissima”. Tuttavia la vera svolta avviene quando il cantante torinese incontra lungo la propria strada un grandissimo paroliere come Giancarlo Bigazzi, insieme al quale darà vita ad una impressionante serie di successi a partire dall’album “Donna amante mia”, nel quale sono contenuti diversi pezzi di assoluto rilievo. L’anno seguente all’uscita di questo album, il 1977, Umberto Tozzi spopola con il brano “Ti amo”, che diventerà un successo senza tempo. Questo pezzo gli consentirà di primeggiare al Festivalbar, piazzandosi al primo posto della classifica e riuscendo a vendere in tutto il mondo qualcosa come 8 milioni di copie. Nel 1978 arriva la consacrazione con un nuovo strepitoso album intitolato “Tu”, nel quale sono raccolti pezzi che riescono nuovamente ad appassionare il pubblico.

by quimesagne.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.