2012.11.19 Teatro Manzoni

Artisti e pubblico con il cuore in mano in nome della ricerca contro l’alzheimer

– Mar, 20/11/2012 – 07:00

Tutti insieme appassionatamente in nome della ricerca al Teatro Manzoni per volontà dell’uomo che diede l’anima alla Ferrari, l’ingenier Enzo che perse un figlio giovane a causa di una malattia neurodegenerativa.
Passato e presente si fondono in un mito due volte l’anno sotto la guida della vicepresidente Manuela Consensi e con la regia di Titti Quaggia e Mario Lavezzi. Quest’anno sul palco a suonare anche  Luciano Quaggia (noiaio anche della Scquadra del Cuore), alla chitarra con un pezzo di George Harrison “Stan by me” e “While my guitar gently weeps” con la mitica “Ubi Mayor Bend”.Da Albano Carrisi con “Nel sole”, “Ave Maria”, “E’ la mia vita”; Neri Marcorè che ha fatto imitazioni di di Pietro, Monti e Casini e ha interpretato la bella canzone di Gaber “Un illogica allegria” in occasione del 10° anniversario della sua scomparsa; Teo Teocoli anche in duo con Mario Lavezzi che ha cantato motivi del “molleggiato” e imitato sempre Celentano, Maurizio Costanzo…insieme hanno raccontato i loro esordi nel cabaret e una particolare serata con Lavezzi a Torino dove il grande Lucio Battisti ha dato una mano a caricare tutte le strumentazioni all’alba su un furgone Wolkwagen. Hanno seguito Umberto Tozzi con il suo repertorio classico: “Gloria”, “Ti amo”, “Si può dare di più” e poi Cristel Carriosi (figlia di Al Bano, ha eseguito una sua composizione); la cantante francese Clear,  Luisa Corna che ha cantato una canzona una canzone di Mariah Carey, “With out you”, poi il grande “reuccio pugliese” con “Nel sole”, “Ave Maria” e “E’ la mia vita”, reduce da una lunga tournèe in Spagna.Sul palco del Manzoni è arrivata anche Ornella Vanoni con il suo barboncino a cantare “Senza fine”, “Vita”, “E poi domani è un altro giorno”. A fare da presentatori sono stati Elena Santarelli e Fabrizio Frizzi in forma smagliante (ha cantato anche una canzone “Si può dare di più” di Umberto Tozzi con lui sul palco), canzone che trionfò a San Remo nell’interpretazione di Tozzi, Morandi ed Enrico Ruggeri e che poi è divenuta l’inno della Nazionale Cantanti.Per altro, quest’anno la Nazionale Cantanti giocherà una partità del cuore a MIlano per la felicità di tutti i presenti e gli organizzatori a partire dal notaio Luciano Quaggia e sua moglie Titti. La stessa Titti Quaggia con Mario Lavezzi hanno curato “Musica e cabaret” per la sertata Dino Ferrari come avviene ormai da anni.A presentare l’evento benefico in nome dell’alzahaimer il professor Nereo Bresolin(direttore del Centro Dino Ferrari) e primario del settore neourologico del Policlinico, introdotto dal presidente Marialuisa Trussardi che ha ringraziato gli ospiti e gli sponsor preziosi come la Banca Popolare e Illulian, Dabbene, Furcht, Gran Hotel et De Milan….Tra i presenti Alberto Cordero di Montezemolo, Elio Fiorucci, Antonio Verro, Sergio Dompè, Gerry Scotti, il prefetto Gianvalerio Lombardi, Annamaria Bernardini De Pace, Alessandro Sallusti, Vittorio Feltri, Bob Krigher, Paolo, Pillitteri e signora, i Di Capua…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.