• Domenica 24 settembre 2017
Da Ermal Meta a Ron e Noemi
Brillano le «stelle» al Teatro Creberg

Grande successo per il concerto delle stelle al Teatro Creberg, organizzato dall’Accademia della Guardia di Finanza in collaborazione con Radio Italia solomusicaitaliana per celebrare la nomina ad ufficiale degli allievi del ruolo normale del 115° Corso – comparto ordinario «Val di Ledro III» e del 14° Corso – comparto aeronavale «Unicorno».

Protagoniste della serata, anche le stelle della musica italiana. La prima a salire sul palco è Ron con una «Città per cantare». Ad esibirsi davanti ad un teatro sold out, Ermal Meta, Noemi, Marco Masini, Ron, Le Vibrazioni, Mario Venuti, Raphael Gualazzi, Alessio Bernabei, accompagnati dalla Banda musicale del Corpo della Guardia di Finanza e dall’Orchestra Filarmonica Italiana, dirette, rispettivamente, da Leonardo Laserra Ingrosso e da Bruno Santori.

Esibizione speciale di Fabian Mazzei, pluricampione nazionale di tennis in carrozzina, diretto da Gianluigi Dettori, sostituto procuratore della Repubblica. Grande assente, a causa di un’appendicite acuta, Umberto Tozzi che tornerà sul palco il 14 ottobre all’Arena di Verona, dove celebrerà la sua carriera e i 40 anni di una delle sue canzoni più note, «Ti amo», con il grande evento «40 anni che ti amo».

A sorpresa gli allievi della Guardia di Finanza svelano la loro anima rock esibendosi (rigorosamente in divisa) con «Io voglio vivere» dei Nomadi. Nella platea luccicano le stelle delle divise ma anche i vestiti delle signore. Tacchi e abiti lunghi per la gran soirée a cui hanno partecipato volti noti della città e autorità. Sul tappeto rosso sono passati il generale Virgilio Pomponi comandante dell’Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo, il prefetto Elisabetta Margiacchi, il questore Girolamo Fabiano, il procuratore Walter Mapelli. E ancora il presidente della Comunità bergamasca Carlo Vimercati, il presidente della Fondazione Mia Fabio Bombardieri, il rettore dell’Università di Bergamo Remo Morzenti Pellegrini, l’onorevole Antonio Misiani, l’assessore del Comune di Bergamo Loredana Poli e per la Provincia di Bergamo Pasquale Gandolfi.

Presente Lara Magoni, delegato Coni per la provincia di Bergamo. L’evento ha avuto lo scopo di raccogliere fondi a favore dell’Associazione Phb – Polisportiva Bergamasca onlus, per l’acquisto di un automezzo attrezzato per il trasporto, nell’ambito della pratica sportiva, di persone in carrozzina, affette da disabilità fisica o intellettiva.

Pubblicato in News | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Umberto Tozzi, dopo l’appendicite conferma il concerto all’Arena il 14 ottobre

Si terrà il 14 ottobre il concerto celebrativo all’Arena di Verona che Umberto Tozzi aveva dovuto cancellare a causa di un’appendicite.
ARTISTINEWS 24 SETTEMBRE 2017 13:14 di Redazione Music

Umberto Tozzi (ph. Dino Buffagni)

in foto: Umberto Tozzi (ph. Dino Buffagni)
Umberto Tozzi si esibirà all’Arena di Verona, per il suo “40 anni che Ti Amo” il prossimo 14 ottobre, recuperando la data che fu costretto a cancellare il 18 settembre a causa di un’appendicite fulminante che lo aveva colto poco prima del concerto costringendolo a rinviare l’appuntamento. Nei giorni immediatamente successivi all’operazione, lo stesso Tozzi e il suo staff avevano sottolineato che avevano chiesto al Comune di Verona di poter recuperare la data proprio il 14 ottobre, appuntamento confermato nelle scorse ore. Tozzi, quindi potrà tornare a festeggiare i suoi 40 anni di carriera in uno dei tempi della musica italiana, con tanti ospiti che hanno confermato la propria presenza anche per la nuova data.

Tutti gli ospiti confermati: Anastacia, Morandi Masini

Con una nota stampa, Tozzi aveva annunciato l’impossibilità di esibirsi: “Mi dispiace con tutto il cuore per quello che sta accadendo. Tra poco entrerò in sala operatoria, avrei voluto essere con voi stasera per quello che si annunciava come il mio più bel concerto, ma ci vedremo prestissimo per passare insieme ‘la nostra serata indimenticabile'”. Al suo annuncio erano anche arrivati i messaggi degli ospiti che avrebbero dovuto accompagnarlo sul palco; ospiti che sono stati confermati e che il pubblico potrà vedere al fianco di Tozzi a cantare i suoi successi: Gianni Morandi, Enrico Ruggeri, Marco Masini, Al Bano, Fausto Leali e Raf oltre ad Anastacia che col cantante ha recentemente reinterpretato “Ti Amo” in una versione inedita.

I biglietti per l’Arena
Gli organizzatori fanno sapere che: “Restano validi i biglietti acquistati per la precedente data dell’evento. Da oggi, venerdì 22 settembre, sono disponibili in prevendita sul circuito TicketOne e nei punti vendita abituali i biglietti per la nuova data di ’40 ANNI CHE TI AMO'”

Il ringraziamento ai fan
Nei giorni scorsi il cantante aveva voluto ringraziare i fan che gli erano stati vicini con messaggi, cartoline e disegni:

Volevo ringraziarvi con tutto il cuore per il grande affetto che mi state dimostrando in questi giorni..ho ricevuto e letto tutti i vostri messaggi , le cartoline , i vostri disegni, i vostri cuori …ho la stanza piena di vostri regali che custodirò con grande affetto. Tra stasera e domani dovremo avere la nuova data in Arena di Verona per poter finalmente festeggiare i nostri 40 anni insieme. Un abbraccio grande

Il messaggio di Fausto Leali

Vota l’articolo:

continua su: http://music.fanpage.it/umberto-tozzi-dopo-l-appendicite-conferma-il-concerto-all-arena-il-14-ottobre/
http://music.fanpage.it/

Pubblicato in News | Contrassegnato , | Lascia un commento

Questo mese su Raropiu’

  •  

Grazie a Stefano Bendinelli per averci informati.

Pubblicato in News | Contrassegnato , | Lascia un commento

14.10.2017: L’EVENTO!

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

NOTA INFORMATIVA

NOTA INFORMATIVA / UMBERTO TOZZI: POSTICIPATA AL 27 SETTEMBRE LA DATA ENTRO CUI È POSSIBILE RICHIEDERE IL RIMBORSO DEI BIGLIETTI ACQUISTATI PER IL CONCERTO-EVENTO “40 ANNI CHE TI AMO”
Si informa che F&P Group, organizzatore del concerto-evento “40 ANNI CHE TI AMO” di UMBERTO TOZZI, ha deciso di posticipare a MERCOLEDI 27 SETTEMBRE la data ultima per richiedere il rimborso dei biglietti acquistati per l’evento inizialmente previsto il 18 settembre all’Arena di Verona. Il concerto, infatti, è stato rinviato a causa di un’appendicite acuta per cui Umberto Tozzi è stato operato d’urgenza.

F&P GROUP HA FATTO RICHIESTA AL COMUNE DI VERONA PER RECUPERARE IL CONCERTO SABATO 14 OTTOBRE ED E’ IN ATTESA DI RISPOSTA. I BIGLIETTI ACQUISTATI RESTERANNO VALIDI PER LA NUOVA DATA ( CHE VERRA’ COMUNICATA NON APPENA CONFERMATA).

Chi volesse richiedere il rimborso dei biglietti acquistati potrà farlo rivolgendosi ai punti vendita dove gli stessi sono stati acquistati entro e non oltre mercoledì 27 settembre.

Per coloro che hanno acquistato i biglietti online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘ritiro sul luogo dell’evento‘, il rimborso dei biglietti potrà essere richiesto scrivendo all’indirizzo email: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre il mercoledì 27 settembre.

Per i biglietti acquistati online sul sito Ticket One o tramite call center con modalità ‘spedizione tramite corriere espresso‘, il cliente dovrà spedire i biglietti, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre mercoledì 27 settembre (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: TicketOne S.p.A. – Via Vittor Pisani 19 – 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).

Grazie per l’attenzione e la disponibilità.

By Umberto Tozzi Official

Pubblicato in News | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Ciao Ragazzi,

Umberto Tozzi Official
Facebook Mentions

 · 

Ciao ragazzi,
Volevo ringraziarvi con tutto il cuore per il grande affetto che mi state dimostrando in questi giorni..ho ricevuto e letto tutti i vostri messaggi , le cartoline , i vostri disegni, i vostri cuori …ho la stanza piena di vostri regali che custodirò con grande affetto. Tra stasera e domani dovremo avere la nuova data in Arena di Verona per poter finalmente festeggiare i nostri 40 anni insieme .
Un abbraccio grande
Vostro
Umberto

Pubblicato in News | Contrassegnato , | Lascia un commento

Tozzi, cantore dell’amore umano

 

“Canterò la pioggia perché venga giù, il vento che si calmi un po’,
il cielo perché sia più blu e mi sorrida tu”

Nel 1976 Umberto Tozzi debuttava come solista con un LP (“Donna amante mia”), con il quale iniziava a cantare l’amore umano tra un uomo e una donna: “Donna poesia, scoiattolo impaurito ti scaldai…”. In precedenza il cantautore e chitarrista torinese, figlio di emigrati provenienti dal Mezzogiorno, aveva iniziato con il fratello Franco a farsi conoscere nell’ambiente musicale accompagnando alcuni gruppi, come ad esempio “La strana società”, che aveva ottenuto un clamoroso successo commerciale con il brano strumentale Popcorn. Nel 1974 Tozzi aveva composto la musica per la canzone vincitrice di Canzonissima (“Un corpo e un’anima”), resa celebre dal duo Wess e Dori Ghezzi. Fu nel 1977 che Tozzi approdò alla notorietà internazionale, vincendo il Festivalbar con l’orecchiabile Ti amo, con un riff che non si poteva non cantare né dimenticare: «Ti amo, un soldo, in aria, se viene testa vuol dire che basta…».
Parole semplici e appassionate, che arrivavano emozionalmente in maniera molto viva, riportate successivamente in duetto con Anastacia. La longeva carriera di Tozzi lo porterà a divenire, in tante parti del mondo, una leggenda del pop melodico, arrivando a vendere ben 80 milioni di copie di dischi. Le sue canzoni ritmate e incalzanti esprimevano così la passione dell’amore umano, come ad esempio Tu del 1978: «Canterò e camminando sveglierò chi sta sognando più di me. Al mondo siamo io e te…». Sarà l’anno successivo con Gloria che arriverà la consacrazione definitiva (solo questo brano venderà 29 milioni di copie), manifestata da varie interpretazioni in tutto il mondo, in particolare cantata in inglese da Laura Branigan e successivamente inserita in un film di Martin Scorsese: The Wolf of Wall Street. In Gloria non mancano riferimenti religiosi: «Gloria, chiesa di campagna, acqua nel deserto (…) dai gradini di un altare ti aspetto, Gloria». Pure nel brano Alleluia se, il cantautore piemontese non lesina alcuni riferimenti evangelici: «Nasce un uomo e va e gioisce e pani e pesci dà…». Nel 1982 l’artista torinese canterà ancora con Eva, senza tuttavia raggiungere il clamoroso exploit precedente, l’amore umano contrapponendolo alle minacce nucleari: «Prima o poi di follia scoppierà mezza umanità, su di noi stormi di nucleari avvoltoi ma l’amore è un dio e saremo io e te e l’arca di Noè: questo amore crea e, alla fine di questa odissea, sarò Adamo e tu sarai una piccola Eva».
Umberto Tozzi ritornerà al successo, vincendo il Festival di Sanremo del 1987 con Si può dare di più (cantata con Gianni Morandi e Enrico Ruggeri), diventata pure l’inno della Nazionale cantanti: «In questa barca persa nel blu noi siamo solo dei marinai, tutti sommersi, non solo tu, nelle bufere dei nostri guai (…) si può dare di più perché è dentro di noi, senza essere eroi, come fare non so…». Tozzi ha cantato non solo canzoni d’amore ma anche di impegno sociale e di monito ai giovani contro l’uso di sostanze stupefacenti. Nel brano: Io no egli reiterava un risoluto rifiuto alle droghe: «Io ti sputerò perché sei veleno, io mi butterò da questa auto in corsa, io sarò diverso e non ci cascherò mai più. Ragazzo, non illuderti se il tuo problema è vivere, sei libero di scegliere ma non di farti uccidere (…). Devi dire di no, devi dirlo anche tu, devi dire mai più».
Cantando si impara con Umberto Tozzi a inseguire l’amore vero, eterno verso la donna amata, come ad esempio nella canzone Sei tu l’immenso amore mio, in cui si descrive il bisogno naturale dell’amore umano inscritto dentro il cuore di ogni persona. Cantando si impara a sforzarsi comunque di migliorare il mondo in cui stiamo vivendo, anziché stare solo a guardarlo come davanti alla TV: «Accendo la TV, ma che spettacolo, manca un miracolo…». Secondo le sue testuali parole, il cantautore piemontese ha indicato un possibile rimedio: «Non tutto è perduto, bisogna amare di più facendo del bene al prossimo, solo così la situazione può migliorare». In Tozzi si avverte così l’importanza dell’amore non disgiunta da un impegno socio-culturale: «Perché il tempo va sulle nostre vite rubando i minuti di un’eternità e se parlo con te e ti chiedo di più è perché te sono io, non solo tu». Il tutto, metaforicamente parlando, per finire in Gloria!

 

 

Pubblicato in News | Contrassegnato , | Lascia un commento

Entro oggi conferma della nuova data !

Un abbraccio a tutti voi

Scritto da Gianluca Tozzi

by Ale Gnaro

Pubblicato in News | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Grazie a te … Esa!

Grazie a tanti Fans che per l’occasione si sono ritrovati per l’evento all’Arena, siete grandi.
Vedetela così, e’ stato un modo per rivedersi e ritrovarsi a parlare di musica, Umberto anche con la sua indisposizione e’ riuscito nell’intento! Vi aspettiamo a breve appena sara’ comunicata ufficialmente la data di recupero, grazie a tutti!

  L'immagine può contenere: 4 persone, spazio all'aperto
Gianni D’Addese ha condiviso il tuo post.
Pubblicato in News | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Scusate il ritardo… eravamo in tour!

Comunicato:

Si informa che “40 ANNI CHE TI AMO”, il concerto-evento di UMBERTO TOZZI inizialmente previsto per stasera, 18 settembre, all’Arena di Verona verrà posticipato a causa di un’appendicite acuta per cui Umberto Tozzi è stato ricoverato in mattinata e verrà operato d’urgenza in queste ore.

<<Mi dispiace con tutto il cuore per quello che sta accadendo. Tra poco entrerò il sala operatoria – dichiara Umberto Tozzi – avrei voluto essere con voi stasera per quello che si annunciava come il mio più bel concerto, ma ci vedremo prestissimo per passare insieme “la nostra serata indimenticabile”>>.
L’ Organizzazione, F&P Group, ha fatto richiesta al Comune di Verona per recuperare il concerto sabato 14 ottobre ed è in attesa di risposta. I biglietti acquistati resteranno validi per la nuova data (che verrà comunicata non appena confermata).
Chi volesse richiedere il rimborso dei biglietti acquistati potrà farlo rivolgendosi ai punti vendita dove gli stessi sono stati acquistati entro e non oltre venerdì 22 settembre.
Per coloro che hanno acquistato i biglietti online sul sito Ticket One o tramite call center con modalità ‘ritiro sul luogo dell’evento‘, il rimborso dei biglietti potrà essere richiesto scrivendo all’indirizzo email: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre il venerdì 22 settembre.

Per i biglietti acquistati online sul sito Ticket One o tramite call center con modalità ‘spedizione tramite corriere espresso‘, il cliente dovrà spedire i biglietti, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre venerdì 22 settembre (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: TicketOne S.p.A. – Via Vittor Pisani 19 – 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).

Pubblicato in News | Contrassegnato , , | Lascia un commento
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: