Joe Mazzella il tassista dei vip: da New York a Ponza

Di Sara Iacono

  ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:11
Joe Mazzella tassista
Joe Mazzella, il tassista dei vip di New York (fonte: sito web ufficiale Joetaxi)

Chi è Joe Mazzella? Si tratta di un simpatico tassista che da 25 anni gira per l’isola di Ponza con il suo furgoncino e il suo inconfondibile accento americano.

Joe, infatti, è nato a New York, da una famiglia emigrata lì dall’isola di Ponza. Infatti, come ha raccontato Mazzella a  Il Messaggero, nella città americana c’è una grande comunità ponzese: “Se tornassero tutti insieme qui, l’isola affonderebbe” ha detto scherzando il tassista.

Joe studia legge a New York, ma decide di tornare nella terra d’origine della sua famiglia e si dedica alla sua passione per la guida. Con il suo furgoncino, un Subaru 4×4 con su scritto “Ponza is a beautiful” inizia la sua attività di tassista a Ponza, diventando un vero e proprio personaggio dell’isola, amato da tutti.

Joe Mazzella, il tassista dei vip a Ponza

Joe Mazzella tassista
Joe Mazzella tassista dei vip, con Umberto Tozzi (Fonte: Joetaxi.it)

L’uomo ha confessato di aver pensato solo una volta di tornare negli States, ma di considerare l’isola come la sua vera casa. Tuttavia non ha rinunciato al suo accento tipico da madrelingua americano, che sfoggia con i suoi clienti.

Ormai Joe è diventato una colonna portante dell’isola e ogni volta che arriva un traghetto al porto di Ponza, i turisti lo trovano lì con il suo camioncino, pronto ad accoglierli. Mazzella ha trasportato moltissimi vip, tra cui Monica Bellucci, Francesco Totti, Claudia Gerini, Bruno Vespa...

Quella del tassista non è l’unica attività di Joe, che ha un suo vigneto in cui produce diversi tipi di vini, dal Biancolella (“importato” dalla vicina isola d’Ischia) al Casavecchia.

Joe va molto fiero del suo lavoro perché grazie al suo taxi “Io ho girato il mondo su quest’isola“, ha detto a Il Messaggero.

Joe Mazzella il tassista dei vip: da New York a Ponza

Itaalia Muusika Festival (06.06.20 asendus)

Itaalia Muusika Festival (06.06.20 asendus)

Sa 05/06/2021 16:00
Haapsalu Piiskopilinnuse Hoov
29.50 – 107.50

BUY TICKET 

Kallid Itaalia muusika austajad,

Suure kurbusega peame teatama, et Itaalia Muusika Festival 2020 lükkub eriolukorra tõttu aasta võrra edasi, toimudes nüüd 5. juunil 2021.

Oleme Haapsalu Piiskopilinnuses tähistanud Itaalia Muusika Festivali juba 4 aastat. Tänavu 6. juunil oli meil ees juubelipidu. Ootasime seda suure põnevusega ja nagu Teie lootusrikastest murekirjadest festivali toimumisega seoses näha, ootasite seda ka Teie. Aitäh, toetuse eest! Jälgisime hoolega nii Eestis, Itaalias kui ka mujal maailmas toimuvat ja lootsime südamest olukorra kiiret paranemist.

Kui veel mõni aeg tagasi tundus, et viirus taandub suveks ja võimaldab meil festivali ettevalmistustega jätkata, siis tänaseks on selge, et praeguses olukorras ei saaks me pakkuda festivali publikule ja esinejatele seda võimsat emotsiooni, mis selle festivaliga igal aastal on kaasas käinud. Kõik senised külastajad mäletavad külmavärinaid tekitanud Al Bano Carrisi Eesti hümni, Toto Cutugno eestikeelseid esitusi ja Ricchi E Poweri lõpulaulu taustal säranud ning kogu Haapsalu katnud ilutulestikku.

Tunnetades praegust valitsevat üleüldist hirmunud õhustikku ja teadmatust lähituleviku ees, ei suuda me oma visiooni sel aastal täita. Oleme teinud terve aasta tööd, tasunud esinejatele ja pannud kokku tugeva meeskonna selle nimel, et saaksime üheskoos luua unustamatuid mälestusi. Kahjuks peame raske südamega festivali aasta võrra edasi lükkama. Võtame seda kui võimalust luua midagi veelgi suurejoonelisemat ja unustamatumat, sest ettevalmistamise aeg on kahekordistunud.

Programmi avaldame sügisel 2020. Sama koht, sama aeg, sama võimas emotsioon.

Praegu on üritusele väljamüüdud nii istekohtade kui ka VIP-ala sektorid. Tuhanded on ostnud pileti lossiplatsile. Kõik ostetud piletid kehtivad järgmise aasta festivalil ning keegi ei kaota oma kohta soovitud sektoris. Garanteerime, et selle aasta ürituseks ostetud piletid on parima võimaliku hinnaga.

Kõik ostetud piletid kehtivad järgmise aasta festivalil ning keegi ei kaota oma kohta soovitud sektoris. Pileteid ümber vahetama ei pea. Garanteerime, et selle aasta ürituseks ostetud piletid on parima võimaliku hinnaga.

Programm täieneb juba sellel sügisel. Piletiostjad kes soovivad pileteid tagastada, palume kirjutada meiliaadressil info@monstermusic.ee

Festivali korraldusmeeskond tänab mõistva suhtumise eest Haapsalu Linnavalitsust, SA Haapsalu ja Läänemaa Muuseumid, artiste, festivali koostööpartnereid ja kõiki külastajaid. Aitäh, et olete olnud kannatlikud. Püsige terved ja me ei jõua ära oodata, mil taas kohtume!

Itaalia Muusika Festivali korraldusmeeskond

Monster Music OÜ, Rotermanni 14, Tallinn 10111

www.itaaliafestival.ee

www.monstermusic.ee

Show less

 

by: https://www.piletilevi.ee/eng/tickets/muusika/mitmesugust/itaalia-muusika-festival-060620-asendus-297492/?design=piletilevi

 

Raf e Umberto Tozzi: il tour passa da Genova

 

Raf e Umberto Tozzi: il tour passa da Genova

Dopo il tour nei palasport di tutta Italia e l’evento che li ha visti protagonisti lo scorso settembre all’Arena di Verona, Raf e Umberto Tozzi tornano a esibirsi insieme in un tour nei teatri.

Il concerto si terrà a Genova nella serata di martedì 10 novembre 2020, presso il Teatro Carlo Felice. Doveva svolgersi in primavera, ma le disposizioni anti contagio da coronavirus hanno costretto gli organizzatori a rimandare lo show a nuova data.

Il tour è la rivisitazione a due voci dei repertori dei cantanti, uniti all’atmosfera intima dei teatri, che si scalda grazie a una scaletta in cui non possono mancare i loro grandi successi, da Gloria a Self Control, da Si può dare di più Cosa resterà degli anni 80, da Infinito a Ti amo, ma anche Ti pretendoGli altri siamo noiIl battito animaleImmensamente, il loro ultimo brano a due Come una danza e molti altri, tra cui la super hit, Gente di Mare.

Per quanto riguarda i biglietti, saranno disponibili in prevendita dalle ore 16 di mercoledì 23 ottobre sui circuiti online (da 39 euro).

by: https://www.genovatoday.it/eventi/concerto-raf-umberto-tozzi-novembre-2020.html
 

Concerto di Firenze di Raf Tozzi è rinviato al 23.10.2020

A causa del perdurare dello stato di emergenza legato alla pandemia di Covid-19, il concerto di Firenze di Raf Tozzi, previsto per il 17 maggio, è rinviato al 23 ottobre.
I biglietti già acquistati in prevendita rimangono validi per la nuova data.
È possibile rivendere i biglietti utilizzando la piattaforma Fansale di TicketOne: https://www.fansale.it/fansale/

@friendsandpartners @momyrecords

 

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sul palco e spazio al chiuso

Umberto Tozzi/ “Gloria? A pomparla furono poi i dj newyorkesi”

 – Emanuele Ambrosio

Umberto Tozzi vittima di Pio e Amedeo nella nuova puntata di “Emigratis” e sul Coronavirus: “la mia vita è stata sempre un po’ in quarantena”

umberto tozzi instagram
Umberto Tozzi (foto: Instagram)

Umberto Tozzi vittima di Pio e Amedeo nella nuova puntata di “Emigratis” in onda lunedì 25 maggio 2020 in prima serata su Italia. Nella puntata il duo comico foggiano partono dalla città di Verona dove il cantautore si trovava per il concerto evento di 40 anni di carriera all’Arena di Verona. Pio e Amedeo decidono così di fare una bella improvvisata a Tozzi presentandosi sul palcoscenico con i ragazzi del Musicomio dopo il fallito tentativo di una pubblicità da parte del duo Benji e Fede. Pio e Amedeo ci provano così questa volta con il cantante di “Gloria” incrociando lungo il loro percorso big della musica italiana come Raf, Fausto Leali, Al Bano, Enrico Ruggeri, Gianni Morandi e Marco Masini arrivati nella città dell’Amore per condividere il palcoscenico con Tozzi. Saranno riusciti i due comici a convincere il cantante? Intanto anche Umberto Tozzi come tutti ha trascorso gli ultimi mesi in quarantena per via dell’emergenza sanitaria da Coronavirus; una quarantena che ha trascorso guardando la quarta stagione de La Casa di Carta come ha raccontato durante un’intervista a AdnKronos.

Pubblicità

Umberto Tozzi: “Ti amo? Non avevo la minima idea…”

Una quarantena trascorsa a vedere La casa di Carta per Umberto Tozzi che si è ritrovato anche ad ascoltare una delle sue canzoni più famose al mondo, “Ti amo”, interpretata dai protagonisti della serie. “Molto bello. Mi ha fatto molto piacere, anche perché so quanto è conosciuta questa serie in tutto il mondo” ha detto il cantautore durante un’intervista rilasciata a Adnkronos. “Ti amo” è in assoluto uno dei brani di maggior successo della sua carriera su cui ha rivelato: “quando lo registrai non avevo la minima idea che potesse avere quel successo e diventare un evergreen, in grado di conquistare il mondo ancora più di 40 anni dopo. All’epoca era già un miracolo per un italiano passare la frontiera di Chiasso”. Dopo il grande successo di “Ti amo”, Tozzi ha bissato con “Gloria”, canzone portata al successo anche nel resto del mondo dalla voce di Laura Branigan.

Umberto Tozzi: “Gloria? A pomparla furono poi i dj newyorkesi”

“Un risultato davvero grande da ottenere nel mercato del Nord America. E anche quella fu una coincidenza fortunata perché Greg Mathieson che aveva lavorato con me all’arrangiamento di ‘Gloria’ si trovò a lavorare al disco di Laura e, siccome mancava un pezzo, propose Gloria. Ma a pomparla furono poi i dj newyorkesi. Un successo pazzesco” ha detto Umberto Tozzi che ha ritrovato la sua canzone “Gloria” in diversi film di successo come “Flashdance ” e “The Wolf of Wall Street”. Impossibile non parlare degli ultimi mesi di lockdown e della quarantena per via del virus Covid-19: “A dire il vero, la mia vita è stata sempre un po’ in quarantena. Non sono mai stato molto mondano. L’unica cosa che mi concedevo prima di queste restrizioni era andare in piscina a nuotare per un paio d’ore. Per il resto sono sempre stato molto a casa, dove ho anche il mio piccolo studio per creare musica. Mi è sempre piaciuta la magia dei luoghi raccolti”. Durante queste settimane il cantautore si è dedicato alla scrittura del nuovo album: “doveva uscire a maggio ma adesso è tutto rimandato. Il titolo ancora non l’ho scelto. Però stiamo lavorando al missaggio. Sono circa 6 anni che non pubblico inediti ma di questi nuovi dieci brani sono contentissimo: era un bel po’ di tempo che non mi uscivano canzoni così ‘tozziane’…“.

by: https://www.ilsussidiario.net/news/umberto-tozzi-gloria-a-pomparla-furono-poi-i-dj-newyorkesi/2027163/

Stasera in tv 25 maggio un’altra puntata di “Emigratis”. Pio e Amedeo continuano lo scrocco selvaggio

TELEVISIONE

Stasera in tv 25 maggio un'altra puntata di "Emigratis". Pio e Amedeo continuano lo scrocco selvaggio

25.05.2020 – 00:58

Stasera in tv 25 maggio torna “Emigratis” con replica della quarta puntata della terza stagione del format della scatenata coppia formata da Pio e Amedeo (Italia 1 ore 21,25). Le tappe della puntata sono Verona, Cracovia, Londra, Manchester, Leeds dove incontrano tanti personaggi. Da Fausto Leali a José Mourinho, passando per Raf, Umberto Tozzi,  Enrico Ruggeri, Gianni Morandi, Al Bano, Marco Masini, Andrea Bocelli, Benji e Fede, Sara Daniele, Didier Drogba, Davide Zappacosta, Álvaro Morata, Matteo Darmian, Rafael Benítez,  Zlatan Ibrahimović, Paul Pogba, Rio Ferdinand e Angelo Ogbonna. Sempre all’insegna dello scrocco selvaggio.

https://corrieredellumbria.corr.it/news/spettacoli/1620585/stasera-in-tv-25-maggio-un-altra-puntata-di-emigratis-pio-e-amedeo-continuano-lo-scrocco-selvaggio.html

Le radio italiane insieme per I Love My Radio

45 anni di storia in 45 brani, 10 big coinvolti per 10 cover

(ANSA) – ROMA, 13 MAG – Le radio italiane insieme per festeggiare 45 anni di storia. Per la prima volta RTL 102.5, RDS 100% Grandi Successi, Radio Deejay, Radio Italia solomusicaitaliana, Radio 105, Radio Kiss Kiss, Virgin Radio, Rai Radio 2, Radio 24, R101, Radio Subasio, m2o, Radio Capital, Radio Monte Carlo, Radiofreccia, Radio Norba, Radio Zeta – si uniscono in un format unico: I LOVE MY RADIO.
Quarantacinque canzoni, una per ogni anno dal 1975 al 2019, per una compilation virtuale da cui gli ascoltatori potranno scegliere e votare il proprio brano preferito. Una platea di 45 milioni di utenti che potranno votare online, dal 18 maggio al 31 luglio, su ilovemyradio.it.
Nel progetto sono stati coinvolti anche dieci artisti che faranno rivivere, in una nuova versione, dieci classici della musica italiana. Gli artisti coinvolti sono Biagio Antonacci, Elisa, Tiziano Ferro & Massimo Ranieri, Giorgia, J-Ax, Jovanotti, Marco Mengoni, Gianna Nannini, Negramaro, Eros Ramazzotti.
I primi ad annunciare le loro cover sono stati Antonacci (Centro di gravità permanente di Franco Battiato), Tiziano Ferro & Massimo Ranieri (Perdere l’amore” di Massimo Ranieri) e Elisa (Mare mare di Luca Carboni).
Il progetto I Love My Radio chiuderà a ottobre con un concerto in diretta multipiattaforma in radio, tv e streaming.
Le 45 canzoni scelte, partono da Sabato Pomeriggio di Claudio Baglioni (1975) e arrivano fino a Soldi di Mahmood (2019). In mezzo la storia della musica italiana: da Margherita di Riccardo Cocciante (1976) a Ti Amo di Umberto Tozzi (1977); da Albachiara di Vasco (1978) a Non sono una signora di Loredana Bertè (1982), passando per La donna cannone di Francesco De Gregori (1983), Caruso di Lucio Dalla (1986), Senza una donna di Zucchero (1987), La solitudine di Laura Pausini (1993). Nell’elenco anche i Lunapop, Ligabue, Nek, gli 883, Daniele Silvestri, Fabrizio Moro, Francesco Gabbani, Thegiornalisti e altri. (ANSA).

https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2020/05/13/le-radio-italiane-insieme-per-i-love-my-radio_62f6574d-2c7a-45e3-8b83-11cc4380d58c.html

Intervista a Tommy Denander, una incredibile storia di rock su CronacaTorino

Tommy Denander si racconta a CronacaTorino tra la musica degli Hollywood Vampires, il rapporto con Johnny Depp e una incredibile promozione per i musicisti di tutto il mondo, per info tommyhitmen@yahoo.se

 

Tommy Denander è un gradito ritorno su CronacaTorino. Uno di quegli artisti che, con grandissima maestria, continua a scrivere pagine e pagine di storia della musica.
Lo abbiamo intervistato raggiungendolo nella sua Stoccolma. Un personaggio mai banale che ha voluto raccontarci nuove incredibili storie. A questo, poi, ha aggiunto una incredibile occasione per gli artisti di tutto il mondo. (Per info: tommyhitmen@yahoo.se)
Ecco cosa ci ha raccontato:
Ciao Tommy, quanto tempo… Come stai? Come stai vivendo questo periodo così complicato?

Ciao di nuovo, è bello risentirci! Io e la mia famiglia stiamo bene nonostante questa pazza situazione. Per me non ci sono sinceramente grandi differenze, da quando ho il mio studio in casa lavoro normalmente da qui… Anzi c’è maggior lavoro con tutti a casa e più esigenza di creare.
Abbiamo tenuto a casa nostra figlia Hollie durante questi mesi ed è davvero bello vederla tutto il giorno. Certo, il mondo è davvero incasinato ora e ci vorranno anni per recuperare.
Mi dispiace davvero per la brutta situazione che sta vivendo l’Italia. Mi si spezza il cuore e spero davvero che potremo vedere presto la fine di tutto questo.
Dal 2017 lavori con gli Hollywood Vampires. Ci racconti questa esperienza?
Qualcosa di davvero pazzesco! Il tutto è cominciato quando Alice Cooper mi chiese di suonare con loro allo show di beneficenza per Natale a Phoenix, nel 2016. In quel momento stavamo lavorando al suo disco “Paranormal”.
Quel giorno lo porterò per sempre nella mia memoria. Passai tre ore nel camerino con Johnny Depp, Alice e Joe Perry… Parlavamo e suonavamo quello che ci andava.
Mi chiesero poi di partecipare allo show di Los Angeles e poi ho dato una mano a scrivere la canzone “Welcome to Bushwackers”, che è nel loro ultimo album. Un pezzo dove c’è la mia chitarra con quella di Depp, Perry e mr Jeff Beck!
Hanno suonato quella canzone praticamente in quasi tutti i concerti. E’ stato grandioso!
C’è una canzone della band che ti piace particolarmente?
Adoro l’album “Rise”, Tommy Henriksen ha fatto un lavoro fantastico alla produzione. Lui e Johnny sono le menti dietro tutto il lavoro.
Non ci sono brutte canzoni in quel disco, è un rock classico senza tempo ed è come dovrebbe essere sempre un album. Sono poi ulteriormente contento di suonare la chitarra e la tastiera sulla canzone “Mr Spider”. Questo perché non solo è bellissima, ma anche perché ricorda le canzoni migliori fatte da Alice Cooper negli anni ’70.
Come descriveresti il Johnny Depp musicista?
Lui è un maestro, un artista al top a tutti i livelli possibili. Attore, pittore, scrittore, cantante e musicista.
Purtroppo non ha ancora avuto il giusto credito per quanto è geniale, ma credo sia davvero solo questione di tempo. Ha cominciato come musicista, si è poi trasferito a Los Angeles per diventare un artista e poi è accidentalmente diventato un attore. (ride)
Lui lo chiama ”il lavoro meglio pagato al mondo che mi permette di suonare la notte”
Johnny è anche l’essere umano più premuroso che potrai mai conoscere. Si preoccupa davvero per le persone.
Progetti per questo 2020?
Sono sempre super impegnato con tantissimi album come scrittore di canzoni, produttore e musicista. Recentemente ho lavorato sui dischi Robert Hart, AOR, Brunky, Nils Patrik Johansson, Dana Rexx, Chiefgroover, Marty & The Bad Punch, Hollywood Monsters, Patricia Hill, Bright Shining Light, Tony Mills, Tug Of War, Tommy Sten, James Christian e molti arriveranno. Un esempio? House of Lords, Steve Overland, Robbie LaBlanc, Sylvian D’Ablo, ma anche un mio nuovo super album!
In più ho lavorato anche sul nuovo disco di Alice Cooper e sto anche lavorando a un progetto segreto di cui non posso dire niente, ma che credo sarà la cosa più grossa su cui ho lavorato.
Nel recente passato hai lavorato con Ricky Martin. Ci parli di quella esperienza?
Ricky è un artista pazzesco. Ho lavorato su alcuni dei miei album più importanti grazie ai miei cari amici Desmond Child e Andreas Carlsson. Loro hanno sempre lavorato insieme e hanno usato anche me sulla maggior parte dei loro dischi.
Le canzoni dell’album di Ricky in realtà sono iniziate come registrazioni con Adam Lambert, che ha anche cantato alcune demo, ma alla fine ha deciso di prendere un’altra direzione, quindi Desmond ha usato 3-4 delle canzoni per Ricky Martin.
L’album di Ricky è quello per cui ho ottenuto la maggior parte dei dischi d’oro e di platino, circa 20, ed era il numero 1 nelle classifiche di Billboard in America.
Guardando la tua carriera si trova la curiosa collaborazione con David Hasselhoff…
Ho scritto una canzone con un musicista svedese attorno al 1990, che poi è stata registrata da David. Quindi non l’ho conosciuto in quella fase.
Però parecchi anni dopo, in un tour con Jimi Jamison, suonammo a un mega Festival sulle Alpi austriache con David, Bonnie Tyler, Kim Wilde e molte altre star degli anni 80.
David ha pilotato la vera auto di “Supercar” e abbiamo suonato la sigla di Baywatch “I’ll be ready”. Jimi cantava e David Hasselhoff era davvero ubriaco e strisciava vicino la macchina con alcune ragazze vicine a me nello stage e quello resterà sicuramente uno dei momenti più surreali di tutta la mia vita.
I tuoi progetti per il futuro?
Durante questa crisi globale continuo a lavorare sempre. Sto offrendo, proprio in questo periodo, una promozione per tutti gli scrittori di canzoni, artisti, band e musicisti di tutto il mondo. Per un prezzo davvero basso produco versioni pazzesche delle loro canzoni o semplicemente le scrivo. Quindi sentitevi liberi di scrivermi se siete interessati.
Questo prezzo è una offerta limitata per aiutare durante questo periodo, la mia mail è tommyhitmen@yahoo.se.
Sappiamo che hai un legame speciale con l’Italia. Possiamo sperare di vederti collaborare ancora con Umberto Tozzi?
L’Italia è il mio paese preferito e ho un grandissimo amore per gli italiani. La mia fidanzata, Cecilia, è per metà italiana e spesso parliamo di trasferirci in Italia.
Lavorare con Umberto e Anastacia sul remake di “Ti Amo” è stato fantastico! Parliamo di un vero classico, registrammo la voce di Anastacia quando era a Stoccolma a lavorare sul suo disco. Parlammo con Umberto via video e lui fu davvero gentile.
Fu pazzesco metterci la chitarra. Spero davvero che, quando il mondo tornerà normale, potremo suonarla dal vivo. Sarebbe un vero onore!
Il tuo messaggio ai fans italiani
Mi avete sempre fatto sentire a casa e spero ci sia la possibilità di trasferci in Italia. Ho davvero il cuore spezzato per tutto quello che state soffrendo per colpa di questo orribile virus.
Per favore state al sicuro e fate sempre il vostro meglio fino alla fine. Anche se sembra che tutto ciò non finisca mai. Tanto amore! (Alessandro Gazzera)
Foto in evidenza: Kyler Clark
Foto interna: Alex Ruffini

by: http://www.cronacatorino.it/cultura-societa/intervista-a-tommy-denander-una-incredibile-storia-di-rock-su-cronacatorino.html?doing_wp_cron=1589191938.8963460922241210937500

ITALIAN ALLSTARS 4 LIFE – “MA IL CIELO È SEMPRE BLU” FUORI OVUNQUE!

 

ITALIAN ALLSTARS 4 LIFE – “MA IL CIELO È SEMPRE BLU” FUORI OVUNQUE!
Ascoltala ora e guarda il video 👉 https://lnk.to/mailcieloesempreblu

Più di 50 Artisti insieme per la Croce Rossa Italiana, con una versione corale di “Ma il cielo è sempre più blu” di Rino Gaetano i cui diritti saranno devoluti alla CRI.
Puoi unirti a noi e dare il tuo contributo donando su www.amazon.it/italianallstars4life o su www.cri.it/donazioni-coronavirus (con la causale “CIELO BLU”).