2016.06.01 Guglionesi (CB)

n tremila per il concerto di Umberto Tozzi. “Ha unito gente di tutte le età “

Guglionesi. Il paese strapieno fin dalle 9 di sera, con auto parcheggiate ovunque e centro trasformato in isola pedonale per l’atteso concerto di Umberto Tozzi, organizzato in occasione della festa patronale di Sant’Adamo.

Circa 3000, secondo le stime degli organizzatori, gli spettatori che per un’ora e 50 minuti hanno ascoltato assiepati nella grande piazza sotto il palco il concerto dell’artista oggi 64 enne, nato a Torino da genitori originari di Rodi Garganico, ha cantato i brani del suo ultimo disco, inciso nel 2015, “Ma che Spettacolo”, che regala anche il nome al tour che lo vede impegnato in Italia e a Guglionesi per una delle tappe nel centro-sud.

Ma sono soprattutto i suoi vecchi successi a strappare consenso e applauso dal pubblico che ha riempito il piazzale della villa comunale per il concerto – gratuito – organizzato dal comitato, composto soprattutto da giovani affezionati alle tradizioni del paese, che lo scorso anno sono riusciti a portare sul palcoscenico di Castellara Michele Zarrillo.

Umberto Tozzi, uno degli artisti musicali italiani più famosi all’estero, con 80 milioni di copie vendute, ha coinvolto il pubblico con vecchi successi come Io Camminerò, Donna amante mia, Qualcosa Qualcuno, Immensamente, Notte Rosa, Stella Stai.

E ha scatenato la folla con l’intramontabile Gloria, la canzone che gli ha regalato un successo internazionale, cantata e suonata con la band al termine dello show.
La gente ha seguito con il ritmo delle mani e dei piedi e l’intonazione della voce canzoni che hanno segnato intere generazioni, come Ti Amo oppure Gente di Mare, cantata con Raf.

E soprattutto Gli Altri Siamo Noi e Si può dare di più (quest’ultima vincitrice al Festival di Sanremo del 1987) , brani che hanno contribuito a fare la storia della musica pop italiana.

Pubblico numerosissimo e bar che hanno servito ininterrottamente bevande a giovani, comitive, coppie e famiglie con bambini. “E’ stata una scelta di successo – spiegano gli organizzatori Danilo Sorella e Domenico Lucarelli (nella foto) – il cui riscontro è andato oltre le migliori previsioni: è arrivata gente di tutte le età e lo scopo di aggregare della festa patronale è stato centrato in pieno. Insomma – concludono – soddisfazione alle stelle. Sono stati 20mila euro spesi più che bene”.

(Pubblicato il 02/06/2016)

by http://www.primonumero.it/attualita/primopiano/articolo.php?id=22112

 

http://www.termolionline.it/208999/dopo-zarrillo-il-comitato-festa-di-santadamo-ha-scelto-il-cantante-umberto-tozzi/

 

26/04/2016 – Concerto di Umberto Tozzi per la festa patronale Sant’Adamo l’1 giugno

Guglionesi. É stato ufficializzato il nome del cantante che sarà ospite in occasione delle festività patronali di Sant’Adamo. Il prossimo 1 giugno Umberto Tozzi sarà in Largo Garibaldi per il concerto che aprirà le celebrazioni per il Santo patrono che cadono proprio nei primi giorni di giugno. Dopo le voci che si rincorrevano in paese, é arrivata l’ufficialità da parte degli organizzatori che hanno reso noto l’appuntamento attraverso manifesti che hanno cominciato a rimbalzare la notizia grazie ai social network. Il sessantaquattrenne cantautore torinese riproporrà sul palco di Castellara i brani che lo hanno reso celebre in più di quaranta anni di carriera, da”Gloria” a “Ti amo”, passando per “Si può dare di più” con cui ha vinto il festival di Sanremo del 1987 con Gianni Morandi ed Enrico Ruggeri.

Annunci