2015.11.05 ROMA

http://www.metronews.it/blog/you-metro-live/ma-che-spettacolo-umberto-tozzi-incontra-i-fan-e-presenta-il-nuovo-album-guarda

“Ma che Spettacolo” – Umberto Tozzi incontra i Fan e presenta il nuovo album – Guarda la VideoIntervista

“Ma che Spettacolo” è il nuovo album di Umberto Tozzi, che ho incontrato a pochi minuti dal suo firmacopie romano, dove ha potuto abbracciare i fan della prima ora come quelli più nuovi tra selfie e autografi. Umberto è davvero orgoglioso della sua nuova produzione ma propone con piacere, in un DVD speciale, anche quelle hit che dagli anni 70 ad oggi hanno legato il suo nome alla storia della musica italiana.

“Questa è una produzione “Tozziana”, si sente, e trovo che c’è qualcosa di molto diverso dalle ultime che ho fatto, è una una produzione di cui sono veramente soddisfatto e ho avuto già dei primi giorni del uscita di questo CD un  grande riscontro di critiche positive… c’è chi addirittura lo giudica un capolavoro… io no (ride ndr). Dentro c’è come dicevi un DVD live del concerto che ho registrato in un teatro italiano, il Geox a Padova, dove si raccoglie buona parte del mio repertorio discografico”

Parlando della sua carriera Umberto spiega: “Ti garantisco che ho vissuto dei momenti bellissimi, perché avuto dall’inizio l’opportunità di girare il mondo suonare in posti importantissimi come l’Opera House di Sydney piuttosto che la Albert Hall di Londra o l’Olimpia di Parigi. Questi sono luoghi dove in qualche modo, quando sali sul palco, si sente uno strano “odore”, devo adoperare questo termine, perché è l’odore di di chi c’è passato prima di te è rimasto impregnato nei muri e nel suo palcoscenico”

“Chi segue il mio repertorio vuole sentire e risentire le canzoni come le ho registrate nei master, praticamente più o meno uguali, e quindi anche se ho variato nel tempo gli arrangiamenti in alcune cose ho sempre mantenuto l’originalità dei brani e non ti nascondo che qualcuno mi chiede se mi son stufato di cantarli… (ride ndr) no! Perché poi lo spettacolo che viene quando canto certi brani tipo “Ti amo” “Gloria” “Tu” “Stella stai” dove canta il pubblico ogni sera è un live diverso”.

 

 

 

DSC_0243

 

DSC_0242 DSC_0241 DSC_0240 DSC_0239 DSC_0238 DSC_0237 DSC_0236 DSC_0235 DSC_0234 DSC_0233 DSC_0232 DSC_0231 DSC_0230 DSC_0229 DSC_0228 DSC_0227 DSC_0226 DSC_0225 DSC_0224 DSC_0223 DSC_0222 DSC_0221 DSC_0220 DSC_0219 DSC_0218 DSC_0216 DSC_0215 DSC_0214 DSC_0213 DSC_0212 DSC_0211 DSC_0210 DSC_0209 DSC_0208 DSC_0207 DSC_0206 DSC_0205 DSC_0204 DSC_0203 DSC_0202 DSC_0201 DSC_0200 DSC_0199 DSC_0198 DSC_0197

(foto Eric Benaroyo)

Umberto Tozzi

di Carlo Mandelli Giovedì 5 Novembre 2015

Roma, oggi Umberto Tozzi presenta il nuovo album e incontra i fan alla Discoteca Laziale

<!–

–> Appuntamento romano per Umberto Tozzi che oggi sarà alla Discoteca Laziale per presentare il suo nuovo lavoro. Il capitolo discografico in questione s’intitola Ma che spettacolo ed è quello che nei giorni scorsi ha riportato in scena il cantautore piemontese dopo qualche tempo di assenza. La scaletta dell’album è composta da tredici brani inediti, che in radio sono stati anticipati dal singolo Sei tu l’immenso amore.

«A livello di scrittura – ha detto Tozzi – l’album è nato tra febbraio e marzo scorsi, quando finalmente è arrivato quel momento di ispirazione che aspettavo da tempo. Mi sono chiuso in un piccolo studio dove sono nate canzoni in maniera naturale e in tempi brevi».

Tra l’elenco di nuovi brani che Tozzi ha scelto tra tutti quelli nati in passato in studio di registrazione, ci sono anche Hammamet, dedicata al popolo tunisino, così come Donne al potere che invece è dedicata all’universo femminile. «Non è solo un titolo – ha detto Tozzi in proposito – ma un auspicio. Le donne sono più forti e più ragionevole. Chi fa un figlio non lo manderebbe mai a combattere in una guerra».

Con una lunga carriera musicale nata a metà degli anni Settanta, quelli di Un corpo un’anima, Tozzi è anche uno dei nomi tra gli artisti italiani più amati all’estero. «Uno dei paesi a cui sono più legato – ha spiegato – è la Francia dove una canzone come Ti amo è rimasta in classifica per molto tempo, grazie anche ai dj della Costa Azzurra che la passavano in continuazione».

Il nuovo album, come in passato, è stato prodotto per l’etichetta creata dallo stesso cantautore, Momy Records. «Quando ho cominciato a fare musica volevo scrivere canzoni per altri – ha confessato – perché ero timido e la mia voce non mi piaceva. Poi i discografici mi hanno convinto a provare e Donna amante mia è stata subito un successo».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.