1976

Il cantautore torinese raccontò di come, presentandosi a un amico discografico con dei nastri contenenti le idee dei pezzi che faranno parte di “Donna Amante mia”,
lo stesso gli disse: “Ma perché non te le canti tu queste canzoni ?”. In seguito lo stesso amico lo presentò a Giancarlo Bigazzi. Da qui nascerebbe anche il Tozzi-interprete, unanimemente riconosciuto come una delle più belle voci maschili italiane degli ultimi 30 anni

Nel 1976 esce il primo lavoro solista di Umberto Tozzi. L’Album si intitola “Donna Amante mia” e l’omonimo singolo estratto ottiene anche un discreto successo
discografico. Ma le vendite dell’Album danno magre soddisfazioni a quello che sarà il duo d’oro degli anni ’70, tanto che il Nostro dichiara in un’intervista
di “essere stato poi gratificato nel tempo”.. Il disco non è affatto male e contiene alcune di quelle che sono ancora oggi le “perle” del suo repertorio.
Ma il successo continua ad arrivargli soprattutto come autore più che come interprete. Infatti nell’album compare il brano “Mi manca”poi portato alla notorietà da Marcella Bella.

Riccardo Fogli ripropone la canzone con il testo addirittura modificato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...