Battiti Live ha trasformato il lungomare di Taranto una grande discoteca

Con la tappa tarantina è calato il sipario sulla quindicesima edizione

Taranto giovedì 17 agosto 2017
di La Redazione

Un grande successo di Umberto Tozzi remixato dal re della musica dance, Gabry Ponte, in un tripudio di effetti speciali e l’intero lungomare di Taranto che saltava come fosse in discoteca.

Non poteva chiudersi meglio, con la felicità stampata sulla faccia di migliaia di giovani in festa, il Battiti Live 2017. Una serata incredibile, ricca di emozioni, quella condotta da Alan Palmieri ed Elisabetta Gregoraci su un lungomare stracolmo di gente. Degna conclusione di un tour indimenticabile. “Anche quest’anno è stata un’edizione meravigliosa”, commenta il presidente di Radionorba Marco Montrone, “e per questo ringrazio tutti quelli che ci hanno messo il cuore, tanta passione, tanto impegno nel produrre 5 show che resteranno indimenticabili per chi li ha vissuti e per le città che ci hanno ospitato”.

E’ stata una lunga cavalcata, cominciata con Bari, il capoluogo della Puglia, per poi approdare in Salento, a Nardò, quindi ad Andria, nella Bat, a Melfi, in Basilicata, e poi di nuovo in Puglia, a Taranto, capitale della Magna Grecia. Tre delle cinque tappe del tour sono state inedite. “Ci piace tanto poter incontrare tanta gente diversa”, continua l’avvocato Montrone, “cambiare città è bello perché ogni volta ti regala un’emozione diversa, come se fosse sempre la prima data del tour. Abbiamo sempre creduto che il nostro show potesse rappresentare anche un veicolo di promozione per il territorio per attrarre nuovi turisti grazie alla Tv ed offrire a quelli che già ci sono l’immagine di un territorio nel quale oltre che godere delle sue bellezze e della cordiale ospitalità vengono organizzati anche eventi di alto profilo.

Siamo contenti, ringraziamo la Regione Puglia, Puglia Promozione, la Regione Basilicata e tutte le cinque città che ci hanno ospitato, tutte con grande impegno, con grande dedizione. Quest’anno non era semplice, bisognava interpretare ed attuare gli impegni legati alla sicurezza, resi necessari dopo gli attacchi terroristici in tutta Europa e i fatti di Torino. Noi lo abbiamo fatto nel migliore dei modi, riscontrando il plauso di tutte le autorità preposte, che ringraziamo, unitamente alle forze dell’ordine, alle direzioni sanitarie, ai 118 e alla protezione civile, per averci aiutato a svolgere i nostri eventi in sicurezza, ma sopratutto in un clima di festa, vincendo la paura di scendere di piazza. Tutto ciò è un fantastico successo, che condividiamo con tutti, compreso ovviamente il nostro pubblico”.

Sul cast c’è poco da aggiungere, come sempre di altissima qualità, quest’anno con la particolarità della scelta di artisti in grado di coprire più generazioni: da Fiorella Mannoia a Riki, da Nek a Ghali, da Paola Turci a Gabbani, da Gianni Morandi a The Giornalisti, passando per Gigi D’Alessio, Fabri Fibra, Gabri Ponte, Ermal Meta, Baby K, Nina Zilli, Fabrizio Moro, Francesco Renga e tantissimi altri, senza dimenticare i grandi ospiti internazionali, Alok, Lenny, Jasmine Thompson e altri ancora. “Rispetto alle precedenti edizioni lo abbiamo voluto fare in modo ancora più scientifico”, spiega il presidente della radio del sud, “abbiamo voluto cercare di incontrare il consenso di tre generazioni. Crediamo di esserci riusciti in tutte e cinque le tappe ed è veramente bello poi poter vedere che in una stessa piazza possano coesistere gusti musicali diversi, età diverse, con grande maturità da parte di tutto il nostro pubblico nel rispettare tutti gli artisti”.

Tra le grandi novità di quest’anno, la co-conduzione di Elisabetta Gregoraci al fianco di Alan Palmieri. “Elisabetta è stata davvero straordinaria”, sottolinea Montrone. “Straordinaria professionista lo sapevamo già, l’abbiamo scelta per questo. Straordinaria persona lo abbiamo scoperto nel corso del tour. La ringrazio davvero di cuore, è stato bello averla con noi”. Per Alan Palmieri, Elisabetta Gregoraci “è stato un valore aggiunto” di questa edizione, “è stato straordinario lavorare con lei, siamo davvero contenti della scelta fatta”. Belle parole ricambiate dalla conduttrice: “E’ stata per me un’esperienza bellissima, indimenticabile, che mi ha insegnato tante cose e mi ha regalato un sacco di emozioni”. “Alan”, prosegue Elisabetta, “è stato un compagno di viaggio meraviglioso. Tutto il Gruppo Norba è stato fantastico. Il tempo è volato, ma è stato tutto particolare e bello. Inoltre ho avuto modo di conoscere la Puglia e la Basilicata, di visitare luoghi dove non ero mai stata e di conoscere tante splendide persone: porterò a casa anche questo con me”.

Nell’album dei ricordi dell’edizione 2017 entra però di diritto anche un altro elemento importante: il successo televisivo fatto registrare da Battiti, non solo sui mezzi del Gruppo Norba, ma anche sulla tv nazionale, su Italia 1, dove il programma sta andando in onda da inizio agosto, ogni mercoledì. “L’opportunità che ci ha dato Italia 1 di presentare il nostro show a milioni di italiani è stata una gratificazione importante per me e per tutte quante le persone che hanno lavorato a questo tour”, commenta Marco Montrone. “Senza falsa modestia, Battiti era già riconosciuto come uno degli eventi più importanti d’Italia sia dagli addetti ai lavori, che dal pubblico. Avere il timbro di Italia 1 quest’anno è motivo di grande orgoglio. Ringrazio gli uomini e le donne di Mediaset che ci hanno accompagnato e supportato in questo viaggio con grande senso di partecipazione e ringrazio Laura Casarotto, direttore di Italia 1, per aver creduto in Battiti al punto di programmarlo in prima serata all’anno zero. Siamo davvero felici di aver ripagato subito questa fiducia registrando buoni ascolti anche su Italia 1. Questa resterà per tutti noi una edizione davvero indimenticabile”.

http://www.tarantobuonasera.it/news/attualita/515755/battiti-live-ha-trasformato-il-lungomare-di-taranto-in-una-grande-discoteca

Questa voce è stata pubblicata in News, tozzi e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...