RAI1: TECHETECHETE’ 6 LUGLIO -Virginia Raffaele, Umberto Tozzi, Michele Zarrillo

La puntata di Techetecheté di QUESTA SERA  giovedì 6 luglio, in onda su Rai1 alle 20.40, sarà dedicata a tre personaggi: Virginia Raffaele, Umberto Tozzi e Michele Zarrillo.

http://www.ufficiostampa.rai.it/dl/UfficioStampa/Articoli/RAI1-TECHETECHETE-214cbf89-7d1e-4060-8036-e684434553bb.html

 

Umberto Tozzi / Protagonista della scena con “Si può dare di più” (Techetechetè)

Il celebre cantautore italiano Umberto Tozzi con le sue tante e bellissime canzoni è protagonista di questa puntata della trasmissione Techetechetè in onda su Rai 1.

Umberto Tozzi Umberto Tozzi

UMBERTO TOZZI, PROTAGONISTA DELLA SCENA CON “SI PUÒ DARE DI PIÙ” (TECHETECHETÈ)

Umberto Tozzi, protagonista della scena musicale italiana, questa sera sarà al centro della nuova puntata di Techetechetè, che a partire dalle 20.35 ripercorrerà, attraverso l’ampio patrimonio contenuto nelle teche Rai, i momenti più interessanti della storia televisiva dell’artista. Nell’appuntamento di oggi non mancherà l’esibizione dell’artista nel Festival di Sanremo del 1987, quando il si è esibito sulle note di “Si può dare di più” insieme ad altri due grandi big della canzone italiana: Gianni Morandi ed Enrico Ruggeri. Il brano, che in breve tempo conquistò tutte le classifiche, segnò il suo ritorno sulle scene dopo oltre due anni di assenza e in breve tempo riuscì a ottenere un grande seguito anche in radio. Scritto da Tozzi insieme a Bigazzi e Raf, la canzone, oltre a essere inserita nella sua prima raccolta “Minuti di un’eternità”, divenne l’inno della Nazionale italiana Cantanti, squadra formata da Mogol a scopo benefico. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

TI AMO, NOTTE ROSA, GLORIA TRA I SUOI GRANDI SUCCESSI

Umberto Tozzi è tra i cantati italiani che ha ottenuto il maggiore successo a cavallo tra la seconda metà degli anni Settanta e gli anni Ottanta. Ha pubblicato una lunga serie di hit come Ti Amo, Notte rosa, Gloria, Gli altri siamo noi, Gente di mare, Tu, Si può dare di più e tante altre, molte delle quali potremmo riascoltare questa sera nel corso della puntata di Techetechete in onda su Rai 1. Tra l’altro proprio quest’anno cade il quarantennale di una della canzoni d’amore più amate ed ascoltate nel mondo, Ti amo. Per festeggiare questa ricorrenza Tozzi ha pubblicato il Best Of 40 anni che Ti Amo con relativo tour per tutta Italia. Un album nel quale è presentata una versione inedita del celebre brano con il cantautore piemontese che duetta con la cantautrice americana Anastacia sul conto della quale ha rimarcato: ” Non siamo riusciti a incontrarci di persona, io e Anastacia, ce l’hanno impedito alcuni impegni, ma abbiamo parlato più volte e quando mi ha mandato la sua traccia vocale da Stoccolma, dove si trova per lavorare al suo prossimo progetto, mi sono emozionato: ha dato una lezione di canto a tutti”.

ECCO COME È NATA “TI AMO”

Nel corso di una recente intervista rilasciata al portale IoDonna, Umberto Tozzi ha raccontato di come sia nata la canzone Ti Amo, capace di ottenere enorme successo anche all’estero. Nello specifico l’artista ha raccontato: “Ero a casa di Giancarlo Bigazzi, stavamo strimpellando, come facevamo spesso quando ci veniva voglia di scambiarci qualche idea, e a un certo punto uscì fuori quella canzone. Avvenne in un modo del tutto naturale, chi scrive canzoni sa come funziona. Ciò che ci stupì fu quello che accadde in seguito, il grande successo all’estero in particolare, dato che dopo Nel blu dipinto di blu di Modugno nessun brano era più riuscito a oltrepassare la frontiera con la Svizzera. È stata una grande soddisfazione, specie perché ritengo Ti amo uno dei pezzi più originali del mio repertorio, questo sotto il profilo musicale, per l’idea del giro armonico e perché arriva emozionalmente in maniera molto viva, ha un riff che non si può non cantare né dimenticare”.

Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...