Mediterranean Stars Festival per unire

Il 4 ottobre a Malta, tra gli ospiti Amadeus

(ANSA) – ROMA, 9 SET – Amadeus, prossimo conduttore del festival di Sanremo, parteciperà il 4 ottobre a Fosos – Floriana Granaries a Malta, la prima edizione del Mediterranean Stars Festival. Con artisti da tutto il Mediterraneo ci saranno i protagonisti di Radio Italia Live – Il Concerto. Nel cast Alessandra Amoroso, Boomdabash, Gigi D’Alessio, Elisa, Emma, Francesco Gabbani, Guè Pequeno, J-Ax, Mahmood, Max Pezzali, Raf, Umberto Tozzi e anche artisti maltesi come Ira Losco, The Travellers e il cantante algerino Khaled, uno dei massimi rappresentanti della fusione fra la tradizione mediterranea ed il pop europeo. Il concerto sarà aperto dai maltesi Nicole Frendo e Red Electrik. A condurre Marco Maccarini e Manola Moslehi.

Il Festival (prodotto dalla Mediterranean Tourism Foundation con Malta Tourism Authority, Air Malta e ministero del Turismo di Malta) vuole contribuire a far rinascere l’identità del Mediterraneo creando collaborazione e interazione tra i diversi Paesi che vi si affacciano attraverso turismo ed eventi culturali.

http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2019/09/09/mediterranean-stars-festival-per-unire_1e55fd51-50c9-4ecf-9091-4ec99bd1cb7a.html

Annunci

RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO

04/10/2019  20:00
RADIO ITALIA LIVE - IL CONCERTO

 

This October, a group of famous Italian singers will be coming to Malta for the third edition of Radio Italia Live – Il Concerto, part of Mediterranean Stars Festival, to perform on The Granaries in Floriana.

Alessandra Amoroso, Gigi D’Alessio, Elisa, Emma, Francesco Gabbani, Guè Pequeno, J-Ax, Mahmood, Max Pezzali, Raf and Umberto Tozzi will perform at the event.

Ira Losco and other local artists will be performing on the same stage, as well as fusion artists who will bring a mix of Mediterranean tradition and European pop to the show.

All performers will be accompanied by the Mediterranean Orchestra, made up of 60 musicians directed by Maestro Bruno Santori, who is also the director of the festival.

The concert will take place on Friday October 4 at 8pm and, as for the previous two editions, it will be free of charge.

The Mediterranean Stars Festival is a production of the Mediterranean Tourism Foundation in collaboration with Malta Tourism Authority and with the Maltese Ministry of Tourism.


Video

RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO: TUTTI I CANTANTI DEL CAST DI MALTA

Appuntamento per il 4 ottobre: ecco come partecipare e dove seguire l’evento

22-07-2019

Alessandra Amoroso, Gigi D’Alessio, Elisa, Emma, Francesco Gabbani, Guè Pequeno, J-Ax, Mahmood, Max Pezzali, Raf e Umberto Tozzi sono i cantanti italiani che parteciperanno al terzo appuntamento con RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO, che si svolgerà venerdì 4 ottobre a partire dalle ore 20.00 nella location di Fosos Floriana a Malta, nell’ambito del Mediterranean Stars Festival. Nel cast ci saranno anche artisti maltesi, come Ira Losco, e altri rappresentanti di un genere musicale di fusione fra la tradizione mediterranea ed il pop europeo.

Tutti i cantanti si esibiranno dal vivo accompagnati dalla Mediterranean Orchestra, un’orchestra di oltre 60 musicisti diretti dal Maestro Bruno Santori che è anche il direttore artistico del Festival maltese. L’obiettivo è quello di costruire un concerto che coniughi il potere della musica e lo spirito del mediterraneo, nell’ambito di un Festival che ha lo scopo di riunire le persone, promuovere la pace e rafforzare un’identità mediterranea comune e che ambisce a diventare l’evento principale per la musica mediterranea, sia per cantanti e musicisti affermati che emergenti

Come per tutti i RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO, la partecipazione all’evento sarà gratuita: in previsione della grande affluenza di pubblico e per ragioni di sicurezza, per assistere all’evento dal vivo, sarà necessario accreditarsi sul sito https://www.ticketarena.co.uk/events/MEDITERRANEAN-ST

RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO sarà trasmesso in diretta alle 20.00 su Radio Italia solomusicaitalianaRadio Italia Tv (canale 70 DTT, canale 725 SKY, canale 35 TivùSat e, solo in Svizzera, “Video Italia HD”) e in streaming audio/video su radioitalia.it. L’evento vivrà anche sulle app gratuite “iRadioItalia” per tutti i device e su tutti i dispositivi Echo, lo smart speaker di Amazon, oltre che sui profili ufficiali FacebookInstagram e Twitter di Radio Italia con l’hashtag #RILIVE.

Il Mediterranean Stars Festival non sarà l’unico evento organizzato per i turisti che arriveranno a Malta per assistere al concerto del 4 ottobre. Infatti, saranno predisposte molte altre attività ed eventi che trasformeranno tutto il weekend in un’esperienza indimenticabile. Inoltre, sabato 5 ottobre a Valletta si terrà la NOTTE BIANCA, con attività e musei aperti fino a tarda notte. Un appuntamento che renderà il Festival la più importante manifestazione di cultura e arte di Malta.

Il Mediterranean Stars Festival è una produzione del Mediterranean Tourism Foundation in collaborazione con Malta Tourism Authority e il Ministero del Turismo di Malta.

Secondo il ministro del Turismo di Malta, Konrad Mizzi: “Il Mediterranean Stars Festival, che sicuramente potrà evolversi nei prossimi anni, è un’opportunità per rafforzare il turismo maltese proveniente dall’Italia e per consolidare il turismo dei paesi tradizionalmente più legati a Malta”. Inoltre, il Ministro Konrad Mizzi assicura che “Malta ha già un fitto calendario di eventi con artisti di fama mondiale durante tutto l’anno che rende l’isola una destinazione ideale per tutti gli appassionati dei festival. Questo evento di ottobre accoglierà i migliori artisti italiani, alcuni dei quali si esibiranno a Malta per la prima volta, e che sono certo divertiranno anche il pubblico locale che conosce e ama la musica italiana. Inoltre, Radio Italia coprirà l’evento e l’offerta turistica di Malta attraverso la sua copertura radiofonica e i canali di marketing nazionali”.

Il Co-Fondatore e Segretario Generale del Mediterranean Tourism Foundation, Andrew Agius Muscat, ama sottolineare che il Mediterranean Stars Festivalnasce dalla volontà di usare la musica come uno strumento per riunire le persone, promuovere la pace e rafforzare un’identità mediterranea comune. E’ innegabile che la musica sia un linguaggio universale, un potente mezzo che unisce i popoli. La musica è anche cultura e la cultura è l’elemento fondamentale di tutti gli eventi che creano esperienze memorabili, stimolo principale del turismo moderno. L’area del mediterraneo è considerata la culla della civiltà e della cultura e attrae più di un terzo del turismo internazionale. La musica mediterranea con le sue singolari caratteristiche ha influenzato la scena musicale internazionale non solo in termini di generi come l’opera, ma anche attraverso il successo di importanti artisti come Luciano Pavarotti, Frank Sinatra, Madonna, Tarkan, Cheb Khaled, ecc…

Autore:
Simone Bernardi

https://www.radioitalia.it/news/radio_italia/radioitalialive_il_concerto/19599_radio_italia_live_%E2%80%93_il_concerto_tutti_i_cantanti_del_cast_di_malta.php#

VOTA UMBERTO TOZZI!

clicca qui sotto per votare Umberto Tozzi:

http://recensiamomusica.com/sanremo-2019-componi-tu-il-cast-vota-tra-gli-ex-vincitori-sondaggio/

Sanremo 2019, componi tu il cast: vota tra gli ex vincitori – SONDAGGIO

Prima fase di qualificazioni per il nuovo contest che eleggerà il cast ideale del prossimo Festival scelto dagli appassionati lettori di RecensiamoMusica

Claudio BaglioniTra una Settimana Enigmistica e un Sudoku, siamo certi che Claudio Baglioni(nominato per la seconda volta direttore artistico del Festival della Canzone Italiana) stia già mettendo in piedi la macchina  organizzativa di Sanremo 2019. Un lavoro molto impegnativo, al quale vorremmo contribuire dando il nostro piccolo contributo, attraverso il vostro aiuto. Il web, spesso bistrattato e considerato al di sotto delle sue potenzialità, raccoglie tra i suoi internauti una serie infinita di appassionati di musica, oltre che le più rappresentative fanbase degli artisti italiani.

A voi ci rivolgiamo per decretare il cast ideale della prossima edizione della storica kermesse musicale, attraverso dieci appuntamenti settimanali nei quali potrete scegliere coloro i quali, secondo il vostro insindacabile parere, meritano di calcare il palco del Teatro Ariston il prossimo febbraio

Prima di abbandonarci nel consueto rompicapo del toto-nomi (oggettivamente è ancora troppo presto), vi proponiamo i primi due quesiti di questa fase preliminare, chiedendovi quali ex vincitori vorreste riportare nella città dei fiori. Nel primo sondaggio dovrete scegliere i vostri cinque preferiti tra gli artisti che si sono aggiudicati il titolo della categoria Campioni, nel secondo troverete i detentori della sezione Nuove Proposte(chi ha vinto entrambe le categorie lo troverete di diritto tra i big, mentre chi non è inserito in elenco sarà presente nelle prossime puntate).

Quali ex vincitori di Sanremo vorresti in gara nella 69esima edizione del Festival? (si possono esprimere massimo 5 voti per utente, passano il turno i 15 artisti con più preferenze)

 

Si potrà votare fino alla mezzanotte di sabato 11 agosto. Domenica prossima ci sarà un secondo contest per eleggere altri venti candidati che passeranno alla seconda fase delle votazioni. Buona musica a tutti!

clicca qui sotto per votare Umberto Tozzi:

http://recensiamomusica.com/sanremo-2019-componi-tu-il-cast-vota-tra-gli-ex-vincitori-sondaggio/

Wind Music Awards 2017: i cantanti e gli ospiti divisi per serata

05 Giugno 2017 | 14:08

Wind Music Awards 2017: i cantanti e gli ospiti divisi per serata

Tutti i cantanti italiani che saliranno sul palco e gli ospiti internazionali che si esibiranno il 5 e il 6 giugno

 di Valentina Cesarini

Foto: Carlo Conti e Vanessa Incontrada
Credit: © Iwan Palombi

In diretta su Rai 1 le due serate Wind Music Awards

mercoledì, 24 maggio 2017

24.05.2017

La scorsa edizione in Arena (foto Archivio)

La scorsa edizione in Arena (foto Archivio)

tutto schermo

Il 5 e 6 giugno la prima serata di Rai 1 sarà illuminata dalle grandi stelle della musica italiana che verranno premiate per i loro recenti successi discografici e si esibiranno sul prestigioso palco dell’Arena di Verona per i Wind Music Awards. A presentare le due serate, in diretta su Rai 1 a partire dalle 20.35, saranno Carlo Conti e Vanessa Incontrada.

I PREMIATI

Ecco i primi nomi degli artisti premiati: Alessandra Amoroso, Baigio Antonacci, Benji&Fede, Loredana Bertè, Boomdabash, MicheIe Bravi, Briga, Decibel, Francesco De Gregori, Elisa, Elodie, Emma, Fabri Fibra, Francesco Gabbani, Ghali, Giorgia, Raphale Gualazzi, Rocco Hunt, Il pagante, Il Volo, J-Ax & Fedez, Ligabue, Litfiba, Lowlow, Fiorella Mannoia, Marracash e Gué Pequeno, Ermal Meta, Modà, Fabrizio Moro, Gianna Nannini, Nek, Max Pezzali, Gabri Ponte, I Pooh, Eros Ramazzotti, Massimo Ranieri, Francesco Renga, Fabio Rovazzi, Sfera Ebbasta, Sergio Sylvestre, Thegiornalisti, Umberto Tozzi, Renato Zero, Zucchero.

Come di consueto, verranno premiate le stelle del panorama musicale italiano che hanno raggiunto (nel periodo maggio 2016/maggio 2017) con i loro album i traguardi ’orò, ’platinò e ’multi platinò e con i loro singoli la certificazione ’platinò e ’multiplatinò (certificazioni FIMI/GfK Retail and Technology Italia). Il ’Premio Livè, basato su certificazioni SIAE, in collaborazione con Assomusica, verrà introdotto per la prima volta quest’anno e verrà consegnato a tutti gli artisti che si sono contraddistinti per i risultati rilevanti ottenuti in termini di numero di spettatori presenti ai loro concerti (nel periodo maggio 2016/maggio 2017). Tra i ’Premi livè un riconoscimento sarà riservato anche allo spettacolo dal vivo non musicale che nel periodo di riferimento ha ottenuto il maggior numero di ingressi.

LE CATEGORIE

Le categorie individuate per la premiazione degli artisti durante la ’serata dei successi livè sono: oro oltre i 40.000 spettatori, platino oltre i 100.000, doppio platino oltre i 200.000, triplo platino oltre i 300.000, diamante oltre i 400.000. Nel corso delle serate, che vedranno la partecipazione anche di Clean Bandit, Imagine Dragons, Lenny, Luis Fonsi e Ofenbach in qualità di ospiti internazionali, verranno consegnati altri riconoscimenti e premi speciali agli artisti che si sono contraddistinti per risultati d’eccezione. Wind Music Awards é realizzato con la collaborazione delle Associazioni del Settore Discografico FIMI, AFI, e PMI e con la collaborazione di SIAE e Assomusica, prodotto da F&P Group con la Ballandi Multimedia per la cura e la gestione di tutti gli aspetti televisivi dell’evento.

LAPRESSE
 http://www.larena.it/in-diretta-su-rai-1-le-due-serate-wind-music-awards-1.5722760

 

Una serata Bella per te, Gianni! Concerto di Marcella Bella: anticipazioni, ospiti e live dalle 21.15

by soundsblog.it

Marcella Bella, concerto dedicato al fratello Gianni. Ospiti, anticipazioni e live dalle 21.15.

Rosita Celentano e Alfonso Signorini conducono, questa sera, dalle 21.15 circa, il concerto di Marcella Bella dedicata al fratello Gianni. Un live evento che verrà trasmesso su Rete 4.

Dal Teatro Dal Verme di Milano, è stato registrato il concerto dedicato al celebre cantautore Gianni Bella, colpito da una malattia cinque anni fa. Lo spettacolo non è in diretta ma è stato registrato lo scorso 8 marzo. Marcella canterà le sue canzoni – e quelle del marito- con una serie di numerosi ospiti sul palco.

Una serata Bella per te, Gianni! ospiti

Ad esibirsi per Una serata Bella per te, Gianni! Deborah Iurato, Annalisa Scarrone, Mario Biondi, Loredana Bertè, Mario Lavezzi, Umberto Tozzi, ci sarà la partecipazione di Mogol e ovviamente Marcella Bella. L esibizioni saranno accompagnate da un’orchestra di diciotto elementi guidata dal maestro Pennino. Inoltre da Adriano Celentano, un ‘regalo speciale’. Non mancheranno Videomessaggi da Gianni Morandi, Eros Ramazzotti, Fiorella Mannoia, Arisa, Emma, Pupo, Andrea Mingardi, Riccardo Fogli, Gino Vannelli, Alba Parietti, Cristiano Malgioglio e Dalila Di Lazzaro. Tra le grandi hit dei Bella in scaletta: Montagne verdi, L’arcobaleno, Non si può morire dentro, Più ci penso, Senza un briciolo di testa, L’ultima poesia e tante altre ancora.

marcella bella

Una serata Bella per te, Gianni! Dove si può vedere

Una serata Bella per te, Gianni! andrà in onda dalle 21.15 circa su Rete 4 ed è condotto da Alfonso Signorini e Rosita Celentano. Noi di Blogo seguiremo con voi il concerto registrato. Appuntamento a più tardi!

Eurofestival: per Il Volo terzo posto e premio della critica

Paolo Morati

di | @paolomorati 

Indiscreto | 24 maggio 2015 |

È mancata solo la vittoria a Il Volo, per il resto la partecipazione dei tre ragazzi all’edizione numero sessanta dello Eurovision Song Contest con Grande amore è stata un vero e proprio trionfo, anche di ascolti (una media di 3.292.000 spettatori su Raidue, un record). Il terzo posto ottenuto a Vienna con 292 punti dietro alla favoritissima Svezia (365) e a ridosso della non meno favorita Russia (303) , con una valanga di 12 punti (ossia il massimo) anche da Paesi inattesi come Israele, il boato dell’arena che ha accompagnato la loro esibizione e la grande attenzione ricevuta da stampa e pubblico hanno confermato l’importanza di questa uscita internazionale, senza contare i commenti che subito dopo i risultati sono fioccati a loro favore. Certamente lo svedese Måns Zelmerlöw ha portato sul palco una lezione televisiva magistrale, ma come branoHeroes mancava di quella personalità che volenti o nolenti la proposta italiana aveva. E che anche per questo si è aggiudicata il premio della stampa alla faccia dei detrattori interni.

Il Volo

Quella di quest’anno è stata una edizione qualitativamente sopra la media (alla fine buone canzoni, poche baracconate) di una gara che in Italia viene chiamata anche Eurofestival e che ha trovato ampio riscontro sui media tricolori; e non era semplice affermarsi di fronte a una macchina da guerra perfettamente rodata come quella svedese. Poi a fare il resto ci sono stati i consueti voti incrociati tra i Paesi confinanti e l’ex blocco sovietico così come quello nordico che hanno supportato i rispettivi rappresentanti assegnando invece in certi casi a Il Volopochi voti. Che dal canto suo può tranquillamente godere di aver preso punteggi altissimi da Australia e dal blasonato Regno Unito, ma anche dalla Russia e dalla vincitrice Svezia. A questo punto bisogna però chiedersi che cosa si può fare per arrivare ad affermazioni esterne a un contesto geografico (il caso austriaco di Conchita Wurst è la classica eccezione che conferma la regola) dominante, e solo un’analisi del voto tra giurie e televoto potrà chiarire meglio le varie dinamiche che ci sono state anche se a prima vista sembra che siano state proprio le prime in alcuni casi a penalizzare Grande amore laddove il televoto lo aveva invece premiato (clamoroso l’esempio francese: Italia prima nel televoto, quindicesima per la giuria).

Eurovision 2015

Ad ogni modo le recriminazioni non servono, Il Volo faceva paura agli altri concorrenti ed è stato ipervotato, 9 Paesi hanno assegnato 12 punti compresa la diretta rivale Russia, ed ora la palla passa alle classifiche di vendita per capire se il progetto è destinato a un’affermazione continentale dopo quella americana. A guardare iTunes, Grande Amore sta già andando bene un po’ ovunque, la prima volta che accade da anni per una canzone italiana in gara (a memoria l’ultimo vero grande successo era stato quello di Gente di mare di Umberto Tozzi e Raf nel 1987) al di là del vincitore del 1990 Toto Cutugno con Insieme 1992 e del buon riscontro di Raphael Gualazzi soprattutto nella nicchia del jazz. La musica italiana si dimostra più che mai viva all’estero, piace e vende a differenza ad esempio di quella dei cugini francesi ancora una volta maltrattati (4 punti totali raccolti). Pessima performance anche per il Regno Unito che non riesce (o non vuole) trovare la chiave giusta per dimostrare di essere come qualcuno sostiene il capofila della musica leggera in Europa. Certo l’Eurovision non viene preso molto sul serio da quelle parti (a parte quando vincono…) ma allora ci si chiede che cosa partecipi a fare. Zero punti infine per Germania e Austria, prima volta per un Paese ospitante. Insomma l’Italia tra i Big Five esce sempre a testa alta (a parte Il flop di Emma dello scorso anno…) e l’edizione di Vienna può senz’altro essere considerata da record per il nostro Paese.

by indiscreto,info

Marcella Bella: ‘una serata per mio fratello Gianni’

di Zelia Pastore
taglioAlta_00156

Tanti artisti hanno risposto all’appello della cantante: il grande assente è Gianni Morandi

”Ho organizzato una grande serata, l’8 marzo al Teatro dal Verme di Milano, in onore di mio fratello Gianni Bella, che è stato colpito da un ictus cinque anni fa e hanno aderito tanti colleghi famosi: da Mario Biondi a Loredana Bertè, da Mario Lavezzi a Mogol, da Umberto Tozzi ad Annalisa”. Lo afferma Marcella Bella in una intervista pubblicata nel numero del settimanale “Chi”, che l’ha resa nota.

“Ci sarà anche mio fratello, ha ripreso a camminare e muove un braccio, insomma, lotta, ma non riesce, purtroppo ad articolare le parole – ha aggiunto – se potessi esprimere un desiderio vorrei che Gianni tornasse a parlare: rinuncerei a tutto per liberarlo dalla sua malattia”.

I grandi nomi della musica non mancano. “Ho chiamato tanti amici che hanno risposto in modo entusiastico, tutti si esibiranno senza ricevere compensi, ci saranno anche, in forma speciale, Emma, Arisa, Eros Ramazzotti, Fiorella Mannoia e persino Adriano Celentano”, ha aggiunto la cantante.

C’è però un grande assente. “Solo uno mi ha deluso, e molto: Gianni Morandi. Si professava grande amico di mio fratello e, invece, nemmeno ha risposto al mio invito. Sarebbe bastato anche un selfie o un videomessaggio”. La serata, in un’unica data l’8 marzo a Milano, sarà poi trasmessa da Canale 5 condotta da Alfonso Signorini (attualmente opinionista dell’Isola dei Famosi) affiancato da Rosita Celentano.

by tvzap.kataweb.it

Assisi, spettacolo con Venditti, Emma e Tozzi per missioni e terremotati

ASSISI – Cresce l’attesa per lo spettacolo ma anche per la solidarietà. Quelli promessi per oggi dai frati del sacro convento di Assisi che hanno organizzato il concerto «Con il cuore» a favore delle missioni francescane in Africa e per i terremotati dell’Emilia.«Con il cuore – spiegano i frati – è un evento benefico che noi consideriamo di grande importanza e di enorme valore, per tutta la comunità francescana conventuale di Assisi».
La manifestazione sarà condotta per il quinto anno da Carlo Conti e andrà in onda dalla piazza Inferiore della Basilica di San Francesco.

Uno spettacolo che unisce «momenti di riflessione e solidarietà in favore delle popolazioni più disagiate» più esibizioni di grande musica: con le voci di Pino Daniele, Antonello Venditti, Emma, Umberto Tozzi e Antonino.

Sarà il coro dei Piccoli Cantori
di San Francesco ad aprire la serata. Il coro, della Basilica di San Francesco di Ferrara, è composto da ragazzi che hanno vissuto il dramma del terremoto in Emilia e sono venuti per portare la loro voce, che possa sensibilizzare alla solidarietà. Fondato e diretto da Padre Orazio Bruno, il coro dei Piccoli Cantori «è nato dall’esigenza – ricordano i frati di Assisi – di creare un’attività di comunione e di svago per i bambini che frequentano il convento di San Francesco a Ferrara».

…clicca per leggere l’intero articolo su il messaggero…