Dal Liceo Classico Galileo (FI)

ALLA SCUOLA
Umberto Tozzi, concerto live streaming da Monte Carlo

di fcosenza (Medie Superiori) scritto il 21.04.21

Sabato 10 aprile Umberto Tozzi era in concerto dallo Sporting di Monte Carlo (Salle des Étoiles), in diretta streaming sul suo sito ufficiale. Per la prima volta in 44 anni di carriera ha portato in scena uno show completamente acustico, per la regia di Roberto Cenci. I proventi sono devoluti in favore dei suoi musicisti e del suo staff tecnico, che da oltre un anno sono rimasti senza lavoro a causa della pandemia. Oltre alle canzoni che non possono mai mancare (“Ti amo”, “Tu”, “Gloria”, “Qualcosa qualcuno”, “Notte rosa”, “Gli altri siamo noi”), il cantautore torinese ha recuperato delle vecchie perle rimaste incastonate nei vari album e mai proposte dal vivo. Titoli che a molti non diranno niente, ma che noi tozziani doc consideriamo dei piccoli capolavori. A cominciare da “Gesù che prendi il tram”, che descrive la vita di un operaio, per poi passare alla recente e allegra “Come stai”, fino ad arrivare a “Gabbie”, una profonda riflessione sul tema delle carceri. C’erano anche altri notevoli successi: “A cosa servono le mani”, “Gente di mare”, “Donna amante mia”, “Dimentica dimentica”, “Lei”, “Eva”, “Tu sei di me” e “Si può dare di più”. Curioso come in scaletta mancasse “Stella stai”. Insieme all’artista c’erano Elisa Semprini al violino e ai cori, Daniele Leucci alle percussioni e Gianni “Yanez” Vancini al sassofono. A fine concerto, noi che avevamo acquistato il biglietto Vip siamo stati un’ora e un quarto in videochiamata su Google Meet con Umberto e Gianluca, suo figlio e manager. Eravamo in 57, quindi ognuno di noi aveva a disposizione pochi minuti per parlare con Umberto. Purtroppo la connessione da Monte Carlo era pessima, infatti Umberto usciva troppo spesso dalla chiamata… Ciò nonostante, anch’io ho avuto il mio momento di “Gloria” con lui: gli ho detto che sono un fan accanito del suo repertorio, gli ho mostrato i biglietti per il concerto “Raf Tozzi” a Firenze di fine anno e gli ho chiesto se si ricordasse “Nemico alcool”, un suo vecchio motivo. La serata è stata densa di emozioni, ho assistito al concerto del mio cantante preferito e ho avuto l’onore di chiacchierare con lui anche solo per un paio di minuti e di fargli presente tutta la mia ammirazione nei suoi confronti. Il concerto con Raf a Firenze è nell’aria… perché “nell’aria c’è polline di te”!

https://scuola.repubblica.it/toscana-firenze-lcgalileo/2021/04/21/umberto-tozzi-concerto-live-streaming-da-monte-carlo/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.