NOTE MAGICHE, IL 1980 DEI TOSCANI MARCO TARDELLI E PUPO

Radio Italia prosegue il suo viaggio tra emozioni azzurre e musica

17-06-2020

40 anni fa, l’Italia faceva a suo modo la storia. Con Euro ’80, è stato il primo Paese in assoluto a organizzare il Campionato Europeo per la seconda volta. Una delle partite indimenticabili di quell’edizione resta quella giocata al Comunale di Torino tra Italia e Inghilterra: il match viene deciso da un gol di Marco Tardelli che esulta con il suo urlo “meno famoso”.

Tardelli è nato a Careggine, un comune di 500 anime in provincia di Lucca. Se ci spostiamo di quasi 200 chilometri attraversando la Toscana, arriviamo a Laterina (Arezzo), la terra in cui è cresciuto un grande protagonista del 1980 in musica. Parliamo di Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, che al Sanremo di quell’anno ha presentato “Su di noi”. Con questa canzone, ha conquistato il podio al Festival, ha centrato il disco d’oro con migliaia di copie vendute e ha firmato uno di quei successi che conoscono anche i sassi.

Il 1980 è stato un anno pieno di successi per la musica italiana. Pensiamo a “Luna” di Gianni Togni o a “Una giornata uggiosa” dell’indimenticabile Lucio Battisti. Fra le hit, c’è anche “Stella stai”, che Umberto Tozzi ha eseguito dal vivo nella decima edizione di RADIO ITALIA LIVE.

Nello stesso anno, ritroviamo il colore della nostra Nazionale in un altro grande classico italiano. “Che fai, se stai lì da solo, in due più azzurro è il tuo volo”, cantava nel 1980 Renato Zero in uno dei suoi brani più iconici, “Amico”.

Autore:
Andrea Daz

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.