I nomi più usati nelle canzoni italiane: Marco e Laura in vetta

 di Valentina Cesarini

I nomi più usati nelle canzoni italiane: Marco e Laura in vetta

Una ricerca condotta sui testi musicali pubblicati sul web svela i nomi più utilizzati dai cantautori italiani

Foto: Laura Pausini  – Credit: © Olycom

Quanti di noi hanno cercato canzoni contenenti il proprio nome o quello della persona amata, per preparare una dedica o piangere per ore con la faccia abbandonata sul cuscino? StubHub, la piattaforma di compravendita di biglietti (proprietà di eBay Inc.) ha condotto una ricerca analizzando i nomi più popolari usati nelle canzoni italiane.

Le 10 frasi più romantiche delle canzoni italiane

A vincere sono, tra gli altri, Laura e Marco: come dimenticare il «Marco se n´è andato e non ritorna più» di Laura Pausini, o il «Laura non c’è, è andata via» di Nek?

 Oltre a Marco, tra i nomi più popolari di uomini spiccano alle prime posizioni Francesco, Luigi, Luca, Alessandro, Mario, Paolo, Fabrizio, Giacomo e Giuseppe. Ma i nomi femminili, come previsto, sono ancora più utilizzati: i nostri artisti hanno dedicato una grande quantità delle loro canzoni alle donne. Da Umberto Tozzi che si lamenta di un amore alla deriva in «Perdendo Anna» al rocker Vasco Rossi che lanciava una sorta d’inno all’emancipazione femminile con «Brava Giulia». Oltre a Laura, Anna e Giulia, l’elenco dei nomi di donne più usati si estende a Marta, Chiara, Maria, Alice, Angela, Francesca ed Eva.

E per quanto riguarda le città? Roma vince su tutte in quanto a presenzialità nei testi italiani: al secondo posto abbiamo Parigi e Londra, seguite da Beirut, Berlino, Gerusalemme, Lisbona, Madrid, Amsterdam e Praga. E mentre Antonello Venditti canta la sua Roma Capoccia, Paolo Conte dedica a Parigi queste parole: «Io e te, scaraventati dall’amore in una stanza, mentre tutto intorno è pioggia, pioggia, pioggia e Francia».

by http://www.sorrisi.com/musica/canzoni/nomi-piu-usati-nelle-canzoni-italiane-marco-e-laura-vetta/

Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.