LIBERAEVA.COM: GLORIA Umberto Tozzi 1979

“Gloria, chiesa di campagna, acqua nel deserto, lascio aperto il cuore
Scappa senza far rumore dal lavoro e dal mio letto
Dai gradini di un altare, t’aspetto Gloria”




Adamo mi parli del brano Gloria?
Era l’estate del 1979 quando nelle radio italiane cominciò ad essere trasmesso questo brano che diverrà uno dei veri e propri successi internazionali di Umberto Tozzi. Scritta a quattro mani con Giancarlo Bigazzi, fu arrangiata da Greg Mathieson, già collaboratore dei Beatles.

Fu un successo vero?
Tratto dall’album omonimo il 45 giri con etichetta CGD ottenne sette dischi di platino e un disco d’oro per un totale di circa 700.000 copie in Italia. Ebbe un grosso riscontro internazionale raggiungendo le prime posizioni in Belgio, Francia, Spagna, Svizzera, Austria e Germania rendendo questa canzone una delle più conosciute nel mondo per un totale di 29 milioni di copie in tutto il mondo.

Leggevo a proposito un aneddoto del critico di musica del Corriere della Sera Mario Luzzato Fegiz…
Esatto, il giornalista raccontò che il grande direttore d’orchestra Von Karajan interruppe un’intervista per ascoltare Tozzi alla radio. Successivamente fu la London Symphony Orchestra a concedere a “Gloria” l’onore di una trasposizione sinfonica di grande effetto.

Il testo?
La canzone con un incedere ritmico travolgente è un fresco inno alla donna amata, con un testo giocato su libere associazioni “Gloria, chiesa di campagna Acqua nel deserto, lascio aperto il cuore Scappa senza far rumore dal lavoro e dal mio letto Dai gradini di un altare, t’aspetto Gloria” e la doppia valenza semantica del nome Gloria, inteso sia come sostantivo, sia come nome di donna: «…per me che senza gloria, con te nuda sul divano faccio stelle di cartone pensando a Gloria.»

Cover?
Gloria è stata oggetto di numerose rivisitazioni nel corso del tempo. Nel 1982 fu realizzata una celebre versione da Laura Branigan che raggiunse la seconda posizione nella Billboard Hot 100. Il brano fu cantato in inglese dalla Branigan, con testo curato da Trevor Stanley Veitch, che otterrà anche il primo posto nella classifica dei singoli americana “Cash Box”. Risultato prestigioso, riuscito solo ad un altro italiano: Domenico Modugno con Nel blu dipinto di blu. Gloria è stata cantata in spagnolo dallo stesso Umberto Tozzi, mentre la cantante Sheila interpretò nel 1982 Glori Gloria, la versione francese. Lena Valaitis (1982) e Tanja Lasch (2011) interpretarono la versione in tedesco. Una versione in olandese fu cantata da Jo Vally nel 2012. Con testo in svedese di Ingela Forsman è stata interpretata, nel 1983, da Carola Häggkvist. Versioni strumentali del brano furono interpretate assieme alle loro orchestre da Paul Mauriat (1979) e da Franck Pourcel (1980). Nel 2013 Martin Scorsese la sceglie come sottofondo per una scena del suo film The Wolf of Wall Street.

Umberto Tozzi era reduce già da altri successi…
Come già in “Ti amo”, e “Tu”, il nome “Gloria” viene utilizzato come un suono, dà la cadenza al brano e lo trascina. E proprio come “Ti amo” rompeva la scansione (“Tiamoti – amo”), qui il suono viene proposto in due modi diversi: “Glo-ria, Glo-ri-a”.

Chi era Umberto Tozzi al tempo?
Il debutto da solista avvenne nel 1976, con l’album Donna amante mia, comprendente nove canzoni, tra cui il brano Io camminerò, che Tozzi aveva scritto qualche mese prima per Fausto Leali e l’omonimo brano Donna amante mia. Il vero successo arrivò l’anno dopo con la canzone Ti amo, brano che vinse il Festivalbar e rimase al primo posto dei singoli più venduti in Italia senza interruzioni dal 23 luglio al 22 ottobre dello stesso anno con otto milioni di dischi venduti in tutto il mondo. Nel 1978, uscì Tu, la canzone che dà il titolo al terzo album del cantautore torinese. Nel 1979 uscì appunto, Gloria, che, da subito, come detto occupò il primo posto nelle classifiche europee.
 


TESTO
Gloria
Manchi tu nell’aria
Manchi ad una mano
Che lavora piano
Manchi a questa bocca
Che cibo più non tocca
E sempre questa storia
Che lei la chiamo Gloria
Gloria sui tuoi fianchi la mattina nasce il sole
Entra odio ed esce amore dal nome Gloria
Gloria
Manchi tu nell’aria
Manchi come il sale
Manchi più del sole
Sciogli questa neve
Che soffoca il mio petto
T’aspetto Gloria
Gloria
(Gloria)
Chiesa di campagna
(Gloria)
Acqua nel deserto
(Gloria)
Lascio aperto il cuore
(Gloria)
Scappa senza far rumore
Dal lavoro del tuo letto
Dai gradini di un altare
Ti aspetto Gloria
Ah ah ah ah ah
Gloria
Per chi accende il giorno
E invece di dormire
Con la memoria torna
A un tuffo nei papaveri
In una terra libera
Per chi respira nebbia
Per chi respira rabbia
Per me che senza Gloria
Con te nuda sul divano
Faccio stelle di cartone
Pensando a Gloria
Gloria
Manchi tu nell’aria
Manchi come il sale
Manchi più del sole
Sciogli questa neve
Che soffoca il mio petto
T’aspetto Gloria
Gloria
(Gloria)
Chiesa di campagna
(Gloria)
Acqua nel deserto
(Gloria)
Lascio aperto il cuore
(Gloria)
Scappa senza far rumore
Dal lavoro del tuo letto
Dai gradini di un altare
Ti aspetto Gloria
Compositori: Edmund K. Choi
Testo di Gloria © Warner Chappell Music, Inc




Gloria/Aria di lei
Artista Umberto Tozzi
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1979
Durata 4:04
Album di provenienza Gloria
Genere Pop
Etichetta CGD
Produttore Umberto Tozzi
Certificazioni originali
Dischi di platino 7
Certificazioni FIMI (dal 2009)
Dischi d’oro Italia Italia[1]
(vendite: 25 000+)








 
 
 
L’ARTICOLO E’ A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
© All rights reserved
FONTI
https://www.youtube.com/watch?v=HYvuWlOnBjI
https://it.wikipedia.org/wiki/Gloria/Aria_di_lei
https://www.hitparadeitalia.it/schede/g/gloria.htm
https://www.hitparadeitalia.it/hp_yends/hpe1979.htm
http://www.canzoneitaliana.it/5mgj57u0qvkdrvwanbhvo2-gloria.html
http://www.galleriadellacanzone.it/canzoni/anni70/schede/gloria/brano.htm
https://www.stamptoscana.it/?songs=gloria-umberto-tozzi-1979/





1 
by: https://www.liberaeva.com/2020/musicapassione/gloria/gloria.htm?fbclid=IwAR38IV8xEYcrSI7zoCDPqix21xLvV5T9Cw7yiGQL1aARguAfXI2vNAVUSC0

  
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.