Risultati del Bando a sostegno delle produzioni musicali

DICEMBRE 22, 2020

Risultati dell’avviso del Comune di Bologna a sostegno delle produzioni musicali

La Città della musica sostiene i professionisti del territorio:

46 progetti vincitori per un budget complessivo di 200.000 euro.

In attesa della ripresa delle attività dal vivo,
gli operatori della filiera musicale lavoreranno a nuovi contenuti.

Bologna, 21 dicembre 2020 – 46 operatori musicali sono pronti a ripartire con il sostegno di 200.000 euro erogato dal Comune di Bologna.

Sono i risultati dell’avviso per nuove produzioni musicali che il Comune di Bologna ha pubblicato come azione pilota per sostenere la filiera musicale, settore particolarmente colpito dagli effetti della crisi sanitaria, e che ha dato un esito notevolmente al di sopra delle aspettative, con 207 progetti provenienti da etichette discografiche, a cui principalmente era rivolto l’avviso, agenzie di management, mondo del terzo settore e singoli artisti.

Una risposta compatta da parte di tutta la Città della Musica che ha dimostrato come gli operatori musicali abbiano l’esigenza di impiegare questo periodo, in cui esibizioni e concerti dal vivo sono sospesi, nella creazione di nuovi contenuti, e che ha indotto il Comune di Bologna ad incrementare le risorse a disposizione fino alla quota di 200.000 euro.

“Vogliamo che la musica dal vivo riparta al più presto – dichiara Matteo Lepore, assessore alla cultura del Comune di Bologna – ma nel frattempo i musicisti non possono stare in ‘stand by’: abbiamo immaginato questo nuovo strumento per sostenere la fase creativa, incoraggiandoli a preparare nuovi contenuti da proporre al più presto dal vivo. Bologna è ‘città della musica’ non solo per il suo glorioso passato, ma soprattutto per un presente in cui la produzione ha un ruolo centrale, con tanti professionisti impegnati nel settore sul nostro territorio”.

Sono state premiate 46 produzioni, di cui 24 proposte da associazioni e 22 da imprese e liberi professionisti con contributi pari a 4.000 e 7.000 euro.

Entrando nel dettaglio, sono stati selezionati 14 progetti presentati dalle etichette del territorio, 11 da agenzie, imprese e professionisti del settore musicale e 21 dai soggetti del terzo settore.

Da uno sguardo complessivo, le tipologie di proposte riguardano per lo più la produzione di album, in digitale e su supporto fisico, con un forte ritorno al vinile, ma non sono mancate proposte di residenze artistiche, documentari sonori e prodotti multimediali.

I progetti hanno in comune un’alta qualità delle produzioni proposte e un approccio alla produzione musicale di tipo professionale.

Nelle prossime settimane sarà possibile conoscere più approfonditamente i vincitori attraverso una campagna di comunicazione sui profili social di Bologna Città della musica UNESCO:
facebook: BolognaCittaDellaMusicaUnesco – instagram: bolognacityofmusic

La graduatoria è disponibile su
http://www.comune.bologna.it – sezione Concorsi e avvisi – altri bandi e avvisi pubblici;
http://www.comune.bologna.it/cultura – sezione Avvisi e bandi.

I progetti vincitori

Garrincha edizioni musicali – Produzione discografica su cd e digitale con video promozionale in stop motion del cantautore indie-rock Cimini.

Tuk music – Lp su cd e digitale del jazzista Paolo Fresu e della cantante Cristina Zavalloni che rende un tributo alle canzoni dello Zecchino d’Oro reinterpretandole in chiave jazz.

G-ro – Cd e video della cantautrice Roberta Giallo che propone musiche inedite da lei composte su liriche di poeti di rilievo nazionale.

Irma records – Nuovo lavoro di Forelock, artista di musica reggae, black e urban di fama internazionale, su cd e digitale con video promozionale.

Cristian Adamo – Vinile con video via Original Cultures del gruppo Oké che si muove su traiettorie sonore che vanno dal cosmic jazz, all’afro-house, alla library music .

Alta Sierra – Nuovo album del sassofonista Gianni Vancini, con brani inediti che uniscono le sonorità del jazz contemporaneo alla musica pop italiana più rappresentativa dagli anni ’70 a oggi. Special guests: Umberto Tozzi, Sarah Jane Morris, Marco Masini e Fabrizio Bosso.

(…)

Info e contatti
cityofmusic@comune.bologna.it

clicca qui sotto per leggere l’intero articolo:
http://cittadellamusica.comune.bologna.it/risultati-del-bando-a-sostegno-delle-produzioni-musicali/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.